AGROPOLI

AGROPOLI,SU FACEBOOK E PER LE STRADE ESPLODE LA RABBIA CONTRO I PROTAGONISTI DI MEZZOGIORNO IN FAMIGLIA

mezzogorno in famigliaLe lettere e le proteste che giungono in redazione sono innumerevoli.Su Facebook ci sono vari gruppi e tante persone che stigmatizzano il comportamento di coloro che stanno avendo la possibilità e non agiscono,nei negozi,fra la gente l’opinione generale è unica: “Non hanno a cuore le sorti di Agropoli”.Sul banco degli imputati,si fa per dire, coloro che stanno frequentando il salotto di Mezzogiorno in Famiglia e nessuno di loro ha detto una frase sull’ospedale,sulla chiusura e sulla battaglia che la la città sta facendo per riavere l’importantissima struttura ospedaliera. Insulti,improperi,accuse  verso coloro che comunque stanno portando avanti il nome di Agropoli,senza nessuna remora però la gente è impietosa,sulla vicenda dell’ospedale.L’ospedale è troppo importante per non essere segnalato in ogni occasione,l’assenza sta creando disagi e disordini.Qualche parola si potrebbe spendere magari eludendo il protocollo. E questo sta a dimostrare l’assenza di un affetto verso la città,quei giovani rappresentano lo specchio fedele della società civile di Agropoli,la cartina di tornasole del atteggiamento generale che vige nella capitale del Cilento.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.