AGROPOLI

AGROPOLI,TRAGEDIA RISCHIATA PER L’ESPLOSIONE DI UNA BOMBOLA PROVOCATA DAL DRAMMA DELLA SOLITUDINE E DEL DEGRADO DI DUE ANZIANI

gas 2Tragedia sfiorata ad Agropoli in via Bonora nello stesso palazzo e sullo stesso piano dove la settimana scorsa i vigili urbani hanno salvato una vecchietta sola in casa e colpita da un ictus. Questa volta un fortissimo boato ha scosso la tranquillità dello stabile dove vivono ben 21 nuclei familiari.Erano 15,30 passate quando il forte rumore ha messo paura a tutti,subito sono scattati gli allarmi alimentati dalla paura dei residenti,allertati i carabinieri di Agropoli guidati dal maresciallo Diliberto, anche lui sul posto, che sono arrivati immediatamente e quando sono entrati hanno trovato una situazione aberrante.Successivamente è arriva l’ambulanza. In pratica era saltata la valvola della bombola ed ha aveva creato la devastazione della cucina, la rottura dei vetri del balcone e solo per miracolo non ha causato danni ai due anziani ultra ottantenni che vivono all’interno dell’appartamento.D.V.e M.A. queste le iniziali dei due coniugi.Non c’è stato nemmeno bisogno di ricoverare i due malcapitati. Fin qui il fatto di cronaca che di fatto apre un approfondimento molto più circostanziato e decisamente ancora più inquietante dello scoppio della bambola stessa a questo punto causa solo del degrado e dell’abbandono in cui la coppia si trova. Senza figli ne parenti e con la sporcizia lastricata in tutto l’appartamento i due vivono ormai dai tempo in una situazione di grande degrado più volte denunciata da condomini e dall’amministratore del palazzo e mai presa in considerazione dalle autorità competenti. Qualche anno fa il maschio della coppia era salito alla ribalta delle cronaca per un contenzioso con l’asl.Aveva in casa oltre 30 gatti. I soccorritori hanno trovato una casa in subbuglio,una puzza nauseabonda e un disordine esagerato.Davanti al portone le famiglie evacuate e molte persone ad alta voce sostenevano che da tempo avevano denunciato la situazione degradante in cui si trovavano i due. E’ evidente che la paura dei residenti e che da un momento all’altro,vista la situazione difficile in qui sono costretti a vivere,possa generare qualche altro incidente domestico. E’ evidente che a questo punto bisogna intervenire subito prima che sia troppo tardi.Sergio Vessicchiogas 1 gas 3 gas 4 gas 5 gas 6 gas 7 gas 8 gas 9

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.