AGROPOLI

AGROPOLI,TUTTO PRONTO PER PORTARE VIA LE ALGHE DALLA MARINA

ALGHE-AL-PORTOAGROPOLI. Si avvia a conclusione l’iter per la rimozione delle alghe sulla spiaggia “della Marina” presso il porto turistico di Agropoli. La giunta dell’Unione dei comuni Alto Cilento ha approvato il progetto definitivo-esecutivo del “servizio di rimozione, vagliatura, trasporto e smaltimento della posidonia oceanica accumulata sulla spiaggia marina adiacente al porto della città di Agropoli”.Tale operazione viene compiuta dall’Unione in quanto il Comune di Agropoli ha deliberato il trasferimento ad essa delle «funzioni di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti, nonché la riscossione della relativa tassa, in modo da conferire il ciclo integrato dei rifiuti, all’Unione, a partire dall’anno 2010».La posidonia spiaggiata è «assimilata ai rifiuti urbani non pericolosi così come dimostrato anche dalle analisi» compiute, dato che permetterà all’Ente di risparmiare notevoli costi che avrebbe invece dovuto sostenere qualora la posidonia fosse stata classificata come rifiuto speciale.Nel provvedimento si legge che «durante le mareggiate di carattere eccezionale verificatesi negli anni, sulla spiaggia marina, adiacente al porto, si è verificato lo spiaggiamento della posidonia con accumulo tale da impedirne la fruizione nella stagione balneare». Si tratta di almeno 10 tonnellate di alghe che vengono accumulate ormai da anni sul lato est della spiaggia, nella parte sottostante il borgo antico. Un problema annoso che comporta problematiche, oltre che d’immagine, anche di carattere igienico-sanitario. Per questo motivo la giunta unionale ritiene che «occorre procedere urgentemente all’asportazione della posidonia spiaggiata in modo da ripristinarne la piena fruibilità».