AGROPOLI

AGROPOLI,VARATO IL REGOLAMENTO DELLE BANCARELLE ALLE FESTE

bancarelle1AGROPOLI. Modificato, dal Comune di Agropoli, il regolamento del commercio sulle aree pubbliche. Nel provvedimento si legge che “sono sorte esigenze di riqualificare le fiere, principalmente in ordine alla distribuzione dei posteggi ed alla definizione delle merceologie, con l’obiettivo di ottimizzare gli spazi, alleggerire alcune aree interessate e conferire maggior decoro all’insieme delle manifestazioni”.L’amministrazione comunale sottolinea, poi, di aver ritenuto opportuno modificare le aree delle fiere anche per renderle “più sicure nel caso di eventuale transito di mezzi di emergenza” ed ha pertanto previsto “una diminuzione dei posteggi, stabilendo un numero per ogni settore merceologico”.Queste le nuove prescrizioni: per la fiera di “Sant’Antonio”, che si tiene in piazza Muoio il 12 e 13 giugno, ci sarà un numero complessivo di stalli pari a 32, su area scoperta; per la fiera dei “SS. Pietro e Paolo”, in piazza della Repubblica il 28 e 29 giugno, sono 30 i posteggi, scoperti, di cui 27 per il settore non alimentare e 3 per quello alimentare; per la fiera della “Madonna del Carmine”, del 15 e 16 luglio, disponibili 30 posteggi di cui 25 per il settore non alimentare e 5 per l’alimentare; per la fiera della “Madonna delle Grazie”, in Piazza della Repubblica il 10 e 11 agosto, 30 posti a disposizione di cui 27 per il settore non alimentare e 3 per l’alimentare; per la fiera della “Madonna di Costantinopoli”, al Porto il 23 e 24 luglio, previsti 30 stalli: 27 per il settore non alimentare e 3 per l’alimentare, su area scoperta. Le nuove planimetrie sono state predisposte dal geometra Guido Mastrogiovanni.Andrea Passaro(LACITTA’)