AGROPOLI CRONACA

AGROPOLI,ADDIO AD ANGIOLETTO BARBIERI FU PROMESSA DEL CALCIO

Angioletto Barbieri da piccolo

Angelo Barbieri aveva 46 anni,fu una grande promessa del calcio locale.E’ morto a Vallo della Lucania dopo una lunga malattia con la quale combatteva ormai da tempo.Pupillo di Antonio Inverso Caciotta era un libero eccezionale,classe,pacatezza,senso della posizione e lancio preciso tanto da essere impegnato anche come centrocampista.Le vicende d.ella vita lo allontanarono dal calcio.Ora lo piangono i suoi familiari,i suoi amici e i suoi ex compagni di squadra. Ricordermo sempre il suo caschetto chiaro,la sua pelle bianca e delicata e il suo sguardo sempre conciliante anche nei momenti più difficili.Angioletto non ha vissuto molto serenamente ma ha sempre vissuto con dignità e semplice posatezza.Gli sia lieve la terra e nei cieli finalmente ritornerà ad avere quei geni calcistici con i quali si guadagnò i galloni del più bravo.Tantissimi i commenti su facebook sotto il post di Antonio Inverso Caciotta il suo allenatore di cui era il pupillo.E sono di quelle persone che hanno costruito e costituito l’Agropoli di un tempo quella che non c’è più.Si quell’Agropoli bella e umana a che ci manca tanto.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.