AGROPOLI

ALBANELLA,ADESCAVA MINORI SU FACEBOOK CONDANNATO A 3 ANNI E 6 MESI

albanella_salernoAlbanella. Tre anni e sei mesi: questa la pena inflitta ieri dal gup Sergio De Luca a F.P. , il 22enne di Albanella che nel marzo scorso venne arrestato (insieme alla sua fidanzata che patteggiò la pena) con l’accusa di adescamento, abusi sessuali su minori consenzienti e, in un solo caso, di abusi contro la volontà di un minore che aveva rifiutato l’approccio del giovane consumato, come tutti gli altri, via Facebook.I retroscena-L’inchiesta, portata avanti dal pm Roberto Penna (ieri sostituito in aula da Maria Carmela Polito),scattò dopo che una mamma di una delle vittime,ascoltando suo figlio parlare con alcuni coetanei,venne colpita da alcune frasi che lasciavano intendere qualcosa di sospetto. Così, accedendo dall’account FB del ragazzo, trovò delle conversazioni scabrose che non lasciavano spazioall’interpretazione, davanti alle quali suo figlio crollò raccontando delle molestie subite. La donna allertò quindi altri genitori e, dopo aver avuto confermache almeno altri cinque ragazzi erano stati adescati nello stesso modo, rimanendo vittima delle perversioni del 22enne, decise insieme agli altri di sporgere denuncia. Denuncia che portò all’arresto del giovane e della sua fidanzata, accusata di essere stata al corrente delle relazioni che il suo fidanzato intesseva con minori e di avere taciuto.La sentenza.La sentenza emessa al termine del processo con rito abbreviato nei confronti del 22enne ha garantito alle famiglie delle vittime (tutte di sesso maschile e di un’età compresa tra i 12 e i 14 anni) assistite dall’avvocato Gerardo Cembalo, anche un risarcimento, la cui entità verrà pattuita in sede civile. Il gup si è riservato 45 giorni per motivare la sentenza. Passato questo termine, l’avvocato difensore del 22enne, Fabio Lanza, potrà fare ricorso in Appello.

 

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.