AGROPOLI

ALFREDO TOMMASINO MAESTRO CASARO DAL CILENTO A SIDNEY PER FARE LA MOZZARELLA

tommasino-1“Gli australiani mi chiamano the buffalo king perché sono affascinati dalla filatura a mano, in Italia sei un casaro , qui un cheesemaker, il latte di bufala che usiamo è di provenienza campana quindi riesco a fare tutto quello che normalmente si fa nella nostra zona”.Il nome del suo caseificio a Sidney è La Stella e non poteva essere altrimenti,una stella cilentana nell’emisfero commerciale australiano con successo e grande clamore. Oggi è responsabile di produzione di mozzarella di bufala,emigra  nel 2011 dopo essere stato in Australia un anno torna e poi a maggio scorso ritorna perchè la sua presenza è richiesta vista la grande professionalità e capacità.La sua storia è molto particolare,ce la racconta: “Alla fine delle medie, non volevo più continuare a studiare e siccome mia madre lavorava a ponte Barizzo presso il caseificio La Perla dove il presidente era un agropolese avv. Picilli Erasmo, entrai a lavorare lì e nel giro di pochi anni ho imparato questa arte, abitavo ad Agropoli alla Madonna del Carmine, ora sono separato ma i miei figli Giuseppe e Kevin vivono ancora lì, sono stato in televisione due volte, la prima volta nel programma la vecchia fattoria presentato da Sardella, la seconda quando lavoravo a Latina, dove linea verde è venuto a fare una puntata sulla mozzarella di bufala,poi mi sono trasferito ad Amaseno provincia di Frosinone al caseificio Ponte Di Legno dove ho vinto Tre primi  posti con i formaggi di bufala al premio Roma ps e anche li nessuno ne ha parlato, ti ho mandato la foto del mio attestato, perché grazie a quello mi si è aperta la porta dell’Europa e fuori sono stato fuori per lavoro in Bulgaria, Cina,Bielorussia,U.K., lavorando da Harrods dove il titolare era Al Faieed e infine ora sono qui Sydney caseificio La Stella latticini dove il titolare è il signor Claudio Bamonte, nativo di Casalotti di Roccadaspide”.Fare il casaro a Sidney è per Tommasino un punto di arrivo ma anche di partenza,ora ha 44 anni e ha deciso di rimanere:” Restare in questa terra per dare un futuro certo ai miei figli,Sergio qui si sta benissimo,il lavoro non manca, il governo aiuta e si hanno possibilità di tutto Si sicuro al 100%,in Italia verrò in vacanza e a trovare i miei genitori, e amici e spero di portarmi presto i miei figli”.Il maestro Tommasino cilentano doc,la madre di Roccadaspide,il padre di Piaggine e lui trapiantato ad Agropoli ha esportato l’arte in Australia oltre oceano dove sta ottenendo grandi successi.per questa terra non c’è soddisfazione migliore.Sergio Vessicchio

  • tommasino-2 tommasino-3 tommasino-4 tommasino-5 tommasino-6 tommasino-7 tommasino-8
admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.