AGROPOLI

ANGRI,AGGUATO AD UN FRUTTIVENDOLO E’ GRAVE

CARABINIERIANGRI – Versa in condizioni gravi Carmine Russo, il 68enne di Angri, vittima di un agguato avvenuto questa mattina in via Paludicelle a Sant’ Antonio Abate. L’uomo – che a differenza di quanto in precedenza riferito non è deceduto – sarebbe stato raggiunto da tre o quattro i colpi di pistola, esplosi da un’arma di piccolo calibro. Un agguato avvenuto a Sant’Antonio Abate, in una zona periferica, ai confini con Santa Maria La Carità. Il corpo di Russo e’ stato rinvenuto questa mattina, poco dopo le 9,30. Trasportato all’ospedale di Castellammare di Stabia, e’ stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni sono gravi.Indagano i carabinieri, quelli del comando di Sant’Antonio Abate con l’ausilio dei colleghi di Angri che avrebbero già acquisito le prime informazioni sulla vita della vittima. Si indaga a tutto campo, senza escludere alcuna ipotesi. All’origine dell’agguato potrebbe esserci una storia di debiti. Dalle prime testimonianze raccolte sarebbe emerso che il commerciante di Angri, sposato con figli, aveva difficoltà economiche da qualche tempo e sembra che avesse una serie di debiti da estinguere.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.