AGROPOLI

ANGRI,ASSOLTO IL SINDACO MAURI SULLA VICENDA SOGET

MAURIANGRI. «Assolti perché il fatto non sussiste». Con queste motivazioni il gup del tribunale di Nocera Inferiore, Paolo Valiante, dopo tre ore di camera di consiglio ha pronunciato sentenza di assoluzione per il sindaco di Angri Pasquale Mauri, la responsabile della Soget Maria Piccoli e l’ex ragioniere del Comune Gerardo La Mura. Il giudice si è espresso sulla richiesta di rito abbreviato, formulata dai legali dei tre imputati nell’affaire Soget, nell’udienza preliminare che si è svolta il 18 settembre al tribunale di Nocera Inferiore.Su Mauri pendeva l’accusa di corruzione in concorso con la Piccoli, condannata per una analoga vicenda a Taranto a cinque anni di reclusione e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici, per aver compiuto un atto contrario ai doveri di ufficio. Il sindaco avrebbe, secondo l’accusa, provveduto all’affidamento alla Soget delle funzioni di accertamento e riscossione coattiva dei tributi comunali di Ici e Tarsu, in cambio dell’assunzione del figlio Roberto. La Mura risultava invece imputato per favoreggiamento nei confronti di Mauri, per aver reso dichiarazioni non corrispondenti al vero sostenendo di non conoscere i motivi della revoca da responsabile del settore Programmazione e risorse del Comune.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.