AGROPOLI

ANGRI,BAMBINO PUNTO DA UN INSETTO E’ GRAVE

OSPEDALE DI NOCERAAd Angri (provincia di Salerno) è grave un bambino di otto mesi: è stato punto da un insetto, che gli ha causato uno choc anafilattico. Il piccolo è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Nocera Inferiore. Il bambino di otto mesi aveva una crisi respiratoria. Inizialmente, non si capivano le cause. Sul suo corpo sono state trovate tracce allergiche che hanno fatto pensare ai medici a uno choc anafilattico. Il piccolo è stato punto da insetti infetti e per questo è grave la sua condizione di salute.L’episodio è avvenuto a via Taurana, ad Angri. La zona è famosa poiché si trova vicino un ambiente considerato poco salutare. Infatti, da due anni e mezzo i residenti della zona industriale, si sono costituiti in un comitato e hanno intrapreso una battaglia legale contro il presunto inquinamento ambientale e acustico prodotto da due cartiere. Le cartiere sono situate vicino il quartiere residenziale e si occupano del trattamento di rifiuti speciali non pericolosi. Nonostante l’intervento del Noe e dell’Arpac pare non sia cambiato nulla.Gli odori nauseabondi provenienti dalle fabbriche non sarebbero mai cessati. Questo episodio è collegato alle condizioni di salute dei più giovani. Si teme per il loro futuro e anche se il bambino di otto mesi che è stato punto da un insetto non è strettamente collegato alla vicenda, c’è chi ne ha approfittato per far capire come sia difficile vivere in quella zona. Tornando alla vicenda del piccolo, è andato in choc anafilattico dopo essere stato punto da un insetto.