AGROPOLI

ASCEA,ALLA SCOPERTA DEI TESORI D VELIA

ALESSANDRA VACCARODi Alessandra Vaccaro

È proprio strano come l’uomo sia incapace di gestire le ricchezze a propria disposizione. Cilento, terra di storia, tradizione e bellezze naturali straordinarie. Se Paestum è un centro archeologico conosciuto in tutto il mondo, la succursale della cultura classica nel Cilento, Velia, è completamente sconosciuta. Il centro archeologia di Elea Velia, situato vicino alla ferrovia e non distante da Ascea Marina, raccoglie ciò che resta dell’antica città eleatica. L’area Portuale, Porta Marina, Porta Rosa, le Terme Ellenistiche e le Terme romane, l’Agorà, l’Acropoli, il Quartiere Meridionale e il Quartiere Arcaico sono i luoghi che ospita il centro archeologico Cilentano. Ai luoghi artistici che Velia possiede bisogna aggiungere la sua ricchezza culturale legata alla scuola filosofica eleatica, che vanta come esponenti illustri: Parmenide, Zenone di Elea e Melisso di Samo. A una ricchezza di materia culturale e artistica si contrappone un completo degrado a livello organizzativo e turistico. In prossimità dell’ingresso si trova un ampio parcheggio gratuito non custodito né ombreggiato, e una serie di moderni edifici in cemento armato, legno e vetro, destinati ad esposizione, ristoro, biglietteria, servizi igienici e vendita di souvenirs costruito con i finanziamenti POR Campania 2000 – 2006 per la valorizzazione del parco archeologico di Ascea Velia nell’ambito di un progetto cofinanziato dall’Unione Europea. Di questi servizi solo la biglietteria è utilizzata, mentre gli altri risultano in stato di abbandono sin dal loro completamento, tanto che gli scaffali accatastati non sono nemmeno stati montanti. Metà dei turisti che trascorrono le proprie vacanza ad Ascea non conoscono neanche l’esistenza degli scavi archeologici. Che sia un fallimento imputabile alla cattiva gestione del sito? Probabile. Dal canto suo il comune di Ascea, soprattutto in seguito all’insediamento della nuova amministrazione D’angiolillo, si impegna al rilancio del sito archeologico e a una migliore gestione delle risorse già finanziate e a disposizione.

scavi velia scavi velia4 scavi_velia