AGROPOLI

ASCEA,QUATTRO GIOVANI RIMASTI BLOCCATI SUGLI SCOGLI

Carabinieri_salvataggioQuattro ragazzi (tre diciottenni ed un quindicenne) sono rimasti bloccati in una piccola insenatura nella località scogliera di Marina di Ascea (Salerno). I giovani avevano pensato di farsi un bagno nelle acque cristalline, raggiungendo una zona isolata ed impervia, accessibile soltanto attraverso un vecchio tunnel dismesso della ferrovia. Sorpresi dal maltempo e da una forte mareggiata, non sono stati in grado di ritornare indietro. Uno dei giovani era rimasto ferito ad un braccio e ad una gamba a seguito di una caduta accidentale sugli scogli e questo non gli consentiva di camminare. La richiesta di aiuto è arrivata al 112 della centrale operativa dei carabinieri di Vallo della Lucania.Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri della stazione di Marina di Ascea, che hanno richiesto l’intervento degli uomini della Guardia Costiera di Palinuro. Quest’ultimo hanno coadiuvato i militari illuminando l’area delle operazioni dal mare. Un carabiniere, visto che il mare era sempre più ingrossato e che i ragazzi versavano in serio pericolo, si è gettato nelle profonde acque del mare in burrasca. Ha attraversato l’insenatura e ha portato, uno ad uno, in salvo tutti i malcapitati che, infreddoliti ed impauriti, sono stati portati via da un altro militare dell’Arma. Nessuno degli altri giovani è rimasto ferito, mentre il giovane ferito alla gamba ed al braccio è stato trasportato all’ospedale di Vallo della Lucania.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.