AGROPOLI

ATTENTATO PARIGI LUCI D’ARTISTA SPENTE PER 15′ A SALERNO/VIDEO

luci_spente1Luci spente per quindici minuti in piazza Flavio Gioia. Salerno si stringe al dolore di Parigi colpita al  cuore da un attacco terroristico che ha fatto centinaia di morti. Sulla sua pagina facebook ufficiale il sindaco Napoli scrive: ” Il Sindaco di Salerno ff Vincenzo Napoli , l’Amministrazione Comunale e la città tutta esprimono cordoglio per le vittime degli attentati di Parigi e totale solidarietà al popolo di Francia. Alle ore 18.00 di oggi sabato 14 novembre in Piazza Flavio Gioia a Salerno un momento di riflessione e raccoglimento contro il terrorismo , per la libertà e la democrazia. Saranno spente per qualche minuto le Luci d’Artista sia in Piazza Flavio Gioia che sul Corso Vittorio Emanuele.La cittadinanza è invitata a partecipare”.

Intanto la CGIL di Salerno ha accolto l’invito del Sindaco di Salerno Enzo Napoli e sarà presente al presidio di solidarietà in piazza Flavio Gioia, alle ore 18.00. Contemporaneamente esprime ferma condanna agli atti di terrorismo che hanno colpito la città di Parigi ed i suoi abitanti. Diritti, democrazia e libertà sono l’unico modo per abbattere la violenza e il terrore.  “Il presidio di stasera – dichiara Maria Di Serio, Segretario Generale Cgil Salerno – ne sarà testimonianza.

LA REGIONE. Il Presidente della Regione Vincenzo De Luca, in segno di solidarietà e vicinanza al popolo francese, ha invitato i sindaci della Campania a prevedere nella giornata di oggi un momento di raccoglimento in memoria delle vittime delle vittime innocenti di Parigi con il contestuale spegnimento delle luci di una piazza. In piazza Flavio Gioia luci spente con un eloquente manifesto (foto) che recita: “Salerno per Parigi contro il terrore per democrazia e Libertà”.

Anche il Sindaco ff di Salerno Vincenzo Napoli ha partecipato alla chiusura per 15 minuti delle Luci d’Artista in Piazza Flavio Gioia. Napoli ha dichiarato:”Un piccolo gesto anche da Salerno, ma sappiamo che non basta. Bisogna ritrovare l’unità europea per condurre in maniera univoca e collaborativa di lotta al terrorismo islamico. Anche in Italia siamo in allerta 2 che è quello medio. Tutto è possibile e ci vuole la vigilianza massima. Attaccare uno stadio, un bar e un locale musicale è una cosa che puo’ capitare dappertutto e ci vuole un gran lavoro di Intelligence per riuscire a sventarlo. Io non me la prenderei con gli immigrati che più volte sono sbarcati in Italia e anche a Salerno. Anche loro scappano dal terrore.”

GUARDA IL VIDEO DELLO SPEGNIMENTO DELLE LUCI

luci_spente

luci_spente1luci_salerno_parigi

 

luci_spente2

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.