AGROPOLI

BASKET A2 AGROPOLI SI CONCEDA DAL SUO PUBBLICO CON LA SOLITA GRANDE PRESTAZIONE

  
La BCC Agropoli si congeda dal pubblico del PalaDiConcilio, autore di una coreografia straordinaria prima dell’inizio della partita, con una vittoria per 84-78 (Parziali: 1Q 18-20; 2Q 25-8; 3Q 24-22; 4Q 17-28) che consente di fare un ulteriore balzo importante in classifica. Continua, dunque, il momento positivo dei delfini che, nonostante le assenze pesanti di Tavernari e Carenza, ottengono la terza vittoria consecutiva e continuano ad essere protagonisti di una stagione straordinaria. Gara a senso unico per i delfini dhe hanno strameritato i due punti. Gli ospiti, a parte il sussulto d’orgoglio nel finale, sono rimasti in partita solo nel primo quarto, quando ha fissato il punteggio sul 18-20. L’equilibrio del primo periodo viene però subito spezzato dai delfini all’inizio del secondo quarto. I delfini, trascinati da Romeo e Trasolini, firmano un parziale di 25-8 e vanno all’intervallo lungo sul 43-28. All’inizio del terzo periodo, gli ospiti cercano di rientrare, ma l’Agropoli conferma di avere una marcia in più. I cilentani difendono bene e poi affondano con semplicità nella difesa di Latina. Una tripla di Di Prampero consente di andare sul +18 (58-40). Latina cerca di affidarsi ad Ihedoha per provare una rimonta che è impossibile contro questa BCC Agropoli che continua a regalare giocate spettacolari e ad incrementare il parziale fino al 67-50 che sancisce la fine del terzo periodo. La storia non cambia nell’ultimo quarto. Santolamazza firma il +20 (72-52). Poi, finale con il brivido. Latina firma un parziale di 0-8, cercando così di mettere paura ai cilentani. Agropoli, forte del vantaggio accumulato nei primi tre quarti di gara, può però festeggiare la vittoria al suono della sirena finale.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.