AGROPOLI

BASKET AGROPOLI PERDE PER UN PUNTO IN UN FINALE DRAMMATICO 67-66

RIETI AGROPOLIFORLI – A Rieti basta un punto di vantaggio, al termine di un drammatico spareggio nella prima delle due partite con in palio la promozione, per riconquistare la Serie A2. Battuta Agropoli 67-66, gli amarantocelesti sono la prima squadra promossa delle finali del PalaFiera.Laziali in testa con margini anche ampi: 12-4 al pronti-via, poi 22-13 il primo quarto, massimo vantaggio il +15 (29-14) di metà secondo e 34-21 al riposo lungo, con Iannone già a quota 15. Poi però Agropoli con una ripresa tutto cuore si è rifatta sotto, recuperando tutto il divario fino al pari.Drammatico il finale: dal 65-62 Rieti al pari con tripla di un immenso Marulli, poi 2/2 di Stanic dalla lunetta (67-65) a 7 secondi dalla fine, infine due liberi per Birindelli che fa solo 1/2. Finisce 67-66 e scatta la festa per Rieti, seguita in Romagna da circa un migliaio di scatenati tifosi.Domani per Agropoli ultima chances per il posto in a2.WWW.DOPPIOCAMPO.WORDPRESS.COM WWW.SPORFOREVER.IT

LE PAGELLE CONTINUA

PROMETEO ESTRA NPC RIETI

Giampaoli 6: prestazione solida al servizio della squadra, ma nulla più del compitino.

Colantoni DNP.

Iannone 7: è lui a guidare la fuga con un primo tempo clamoroso da 13 punti e 3 triple, poi però si inceppa e nel finale non è lucido (un solo canestro nella ripresa), fortunatamente la vittoria arriva lo stesso.

Stanic 7: saggia regia e il liberi decisivi a 6’’ dalla fine, esperienza e tecnica da vero playmaker accompagnate da una grande freddezza.

Benedusi 6,5: buona prestazione difensiva e solidità su entrambi i lati del campo, i suoi minuti in campo sono sempre di eccellente qualità.

Granato 6: 2 bombe importanti nel primo tempo ma contributo inesistente nella ripresa, oltre a l’antisportivo stupido che permette a Serino di impattare la partita.

Feliciangeli 6: assente dal campo per 38’, mette una delle triple decisive del finale riscattandosi e gridando un sonoro “Quando conta!”.

Ponziani DNP.

Spizzichini 5: decente prestazione difensiva ma clamoroso zero alla voce punti segnati, oltre a 3 palle perse.

Rosignoli 7: doppia doppia da 10+12 e 22 di valutazione in una partita dove il suo contributo non è molto visibile, ma è fondamentale per tutti i 33’ in cui è in campo.

BCC CONVERGENZE BASKET AGROPOLI

Parrillo 5,5: in ombra per i suoi standard, con un 1 su 4 da 3 punti non da lui.

Romano 4: terribile prestazione balistica(2/13 dal campo e 0/6 da 3), anche se per lui è normale forzare, avrebbe forse dovuto capire prima che non si trattava di una serata di grazia e passare qualche pallone in più ai compagni.

Serino 6,5: è lui a guidare la rimonta di Agropoli assieme a Marulli, aggiunge 6 rimbalzi di cui 3 offensivi ai 12 punti in una prestazione comunque inferiore alle sue potenzialità.

Molinaro 4: assente ingiustificato sia a livello di punti sia di rimbalzi, chiude anche la partita nel modo peggiore con uno stupido tecnico rientrando in panchina dopo il quarto fallo personale

Spinelli sv: appena 3’ segna l’unico tiro tentato.

Iurato 5: gioca 9’ ma il suo contributo è inesistente.

Palma DNP.

Cucco 6: non è la sua partita ma la gestisce con buon controllo, nulla più del compitino ma almeno non fa danni.

Birindelli 6: grande impatto difensivo e a rimbalzo (ben 14 di cui però solo 1 offensivo) ma polveri bagnate e un 1/6 dal campo che pesa nella sconfitta finale.

Marulli 8: non molla fino all’ultimo secondo impattando la partita a 6’’ dalla fine con una bomba incredibile, sicuramente il migliore dei suoi (29 punti sui 66 totali della squadra!) anche se il libero sbagliato (unico errore in lunetta della sua partita) sulla sirena è un macigno sulla sua prestazione. Luca Bolognesi

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.