AGROPOLI

BASKET AGROPOLI UNA MARCIA TRIONFALE IMPRESSA NELLA STORIA FORZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

BASKET AGROPOLI TIFO 2Trovare il migliore in questa società e in questa squadra è molto  ma molto difficile,e quindi non ci avventuriamo nemmeno nel trovarlo. Migliore è il contesto dove è nato questo successo.Parliamo di successo perchè Agropoli ha vinto la regular season e ha vinto anche i play off,insomma ha vinto passando anche per l’amara beffa della coppa Italia.Record d vittorie,record di pubblico,record su record. Un contesto decisamente sano con qualche dialettica forte ma con un’organizzazione a dir poco perfetta. Una vittoria costruita nel tempo e maturata nel migliore dei modi.Dalla campagna acquisti a quella pubblicitaria fino ad arrivare a quella tecnica curata da Paternoster e il suo straordinario team.Domenica su domenica,settimana dopo settimana la squadra è cresciuta,ha assunto consapevolezza dei propri mezzi,ha conquistato tifosi e pubblico strada facendo e ha dato un segnale forte quello della professionalità. Si perchè questo è il segnale più importante che hanno curato i giocatori, l’aspetto fisico e tecnico in maniera minuziosa come si deve fare quando si devono raggiungere grandi traguardi.Il tutto è stato possibile grazie anche alle strutture in grado di poter sopportare due squadre cittadine ad ottimo livello perchè in questo momento di euforia sarebbe drammatico dimenticare l’altra società quella presieduta da Ciro Ruggiero e guidata da Franco Lepre due personaggi che danno tanto al basket cittadino e che erano tra i protagonisti dell’inizio della grande scalata del basket Agropoli alla serie A. La opa però senza ombra di dubbio da sempre l’ha lanciata la BCC dei comuni cilentani senza la quale questi successi non sarebbero stati possibili con il presidente Lucio Alfieri  che ha puntato e creduto sul basket e oggi raccoglie i frutti di questa intuizione.la serata finale di Palermo raffigura tutta la stagione.Sotto di 22 punti la squadra ha recuperato e vinto in pochissimi minuti e ora si merita l’abbraccio della città e la medaglia delle istituzioni.Per andare in serie A basta vincere una partita a Forlì,il più è stato fatto ora ci vuole un ultimo sforzo anche se il ringraziamento a tutti è un dovere oltre che un orgoglio. Anche la festa in piazza dei tifosi rappresenta un momento da incorniciare in attesa del salto di categoria quella categoria che era un sogno e che avevamo visto solo attraverso Donato Avenia frutto del vivaio di questa squadra scoperto da Angelo Valente,ora però se è un sogno non svegliateci perchè anche il vostro umile cronista si lascia sfuggire una lacrimuccia di gioia mentre preme i tasti del portatile dal quale vi scrive immaginando la serie A e quella maglia n. 5 addosso alla nostro angelo  alla nostra guida al nostro sole che insieme a tutti noi sorride e che è pronto a festeggiare nella contemplazione del paradiso dal quale guida i suoi compagni di squadra. Forza Agropoli! E quant’è bello dirlo,gridarlo,scriverlo. Forza Agropoli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Sergio Vessicchio WWW.DOPPIOCAMPO.WORDPRESS.COMBASKET FESTA 1 BASKET FESTA 3

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.