AGROPOLI

BATTIPAGLIA,CECILIA FRANCESE STIA ATTENTA ALLA ZAVORRA AGROPOLESE di Sergio Vessicchio

io editorialeDI SERGIO VESSICCHIO-Il rischio ora non sembra più essere la mafia e la camorra con l’attenzione delle forze dell’ordine e con le prese di posizione del nuovo establishment governativo ma altro.C’è una zavorra dell’hinterland agropolese pronta ad entrare,o meglio a rientrare nel palazzo battipagliese,arriva da Agropoli ed è molto pericolosa. Fernando Zara e Michele Gioia questa zavorra vergognosa la conoscono molto bene e farebbero bene a non proporla alla Francese.Sarebbe molto grave per un comune che deve ripulirsi dalle scorie degli ultimi anni e con queste infiltrazioni di zavorra provenienti dalla capitale del Cilento si farebbe un passo indietro molto indietro.Tra tanti professionisti bravi di Battipaglia se si prediligesse la scelta di zavorre che elettoralmente e professionalmente provengono da altre realtà si sbaglia due volte: una perchè si mortificano intelligenze locali, due perchè ZARA FRANCESEsi premiano zavorre che vendono solo fumo e chi conosce bene si è ben guardato dall’affidargli finanche la gestione di una stalla.Basti pensare che questa zavorra ad Agropoli è stata perennemente tenuta fuori dai luoghi che contano,gente che dopo essere stata sonoramente sconfitta alle elezioni ha ricevuto incarichi a destra e a manca fuori dalla città diMICHELE GIOIAAgropoli.Basta immaginare che difficilmente si fanno un giro nel centro di Agropoli per come la gente li schifa,per il male che hanno fatto alla gente di Agropoli e alla città tutta.Cacciati dai loro partiti,riciclati in altri e bocciati dall’elettorato hanno avuto una parte rilevante nella chiusura dell’ospedale di Agropoli con i loro riferimenti politici.La zavorra agropolese è una vergogna che porta alla rovina,allo sfascio,ovunque è stata ha fallito tranne che nei i loro interessi personali. Cecilia Francese stia bene attenta,tenga gli occhi aperti e verifichi tutte le proposte che vengono fatte per sponsorizzare personaggi agropolesi ,li valuti attentamente.Negli ultimi giorni la zavorra agropolese ha già bussato alle porte del comune di Battipaglia per ricevere incarichi,sarebbe molto pericoloso e sporcherebbe di fatto la faccia della nuova amministrazione della città del castelluccio .Fernando Zara e Michele Gioia che sono due pilastri dell’attuale compagine di governo valutino attentamente questa cosa e non propongano l’indifendibile,non facciano entrare dalla porta principale di Battipaglia chi invece è stato cacciato da Agropoli.Sergio Vessicchio

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.