AGROPOLI

BOTTI,MAXI SEQUESTRO NEL SALERNITANANO

sequestro_botti_poliziaCon l’approssimarsi delle festività natalizie il Questore di Salerno ha intensificato l’attività di prevenzione e repressione dei reati a Salerno e sul territorio provinciale, anche in materia di detenzione di materiale esplodente che, in vista del capodanno, viene utilizzato in quantità cospicua per la produzione e la vendita di artifici pirotecnici.Nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato appartenente alla Sezione Attività di Controllo della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura ha segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania il titolare di una fabbrica e deposito per la vendita di materiale esplodente di IV e V categoria per aver violato l’Art. 55 TULPS (R.D. 18.06.1931 n.773) e l’art.25 della legge 18.04.1975 n.110, avendo omesso di riportare sul registro di carico e scarico di prodotti esplodenti la detenzione di Kg. 137,914 di materiale attivo contenuto in artifizi pirotecnici di IV e V categoria;Nella circostanza gli agenti hanno proceduto al sequestro penale del materiale detenuto illegalmente.Queste operazioni di polizia, mirate all’accertamento di violazioni amministrative e penali da parte delle fabbriche e dei depositi di materiale esplodente, tendono anche a limitare il più possibile i rischi connessi all’utilizzo di fuochi d’artificio illegali e quindi ancora più pericolosi per la pubblica incolumità.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.