AGROPOLI

CAPACCIO PAESTUM LE BUGIE DI CETTA E LA MANCANZA DI CREDIBILITA’ DI UNA MINORANZA ORMAI ALLO SBANDO

Cetta
Il consigliere comunale Cetta

L’accettata sarà stata troppo forte  e si è sentita.Dopo qualche giorno di silenzio Cetta  lo scadente consigliere comunale che non potrebbe amministrare nemmeno un condominio di palazzo,ora lo dicono gli stessi suoi elettori.esplode e comincia a palesare la sua rabbia per la straordinaria struttura della piscina olimpionica coperta decretata come un’opera pubblica sportiva  tra le migliori in circolazione.E’ evidente che parla Cetta perchè è solo lui che gli altri compagni della minoranza  mandano avanti e lo stesso Cetta non si rende conto di come lo stanno utilizzando politicamente.Un consigliere comunale che invece di elogiare un’opera pubblica,cosa che è eticamente coerente e lo facevano anche i vecchi comunisti e negli anni della grande contrapposizione con la Dc sulle opere pubbliche si astenevano,spara sentenze .Da più parti con bugie facilmente riscontrabili Pasquale Cetta ancora lui con dichiarazioni virgolettate fa la figura dello sprovveduto  dimostrando che la struttura non la conosce nemmeno.Le dichiarazioni potete leggerle premendo su questo link https://www.infocilento.it/2016/05/31/inaugurazione-della-piscina-comunale-cetta-accusa-stata-farsa/  e invitiamo i lettori a fare le proprie riflessioni. Ci chiediamo come fa un consigliere comunale a parlare senza nemmeno conoscere la stessa struttura nella quale mai è entrato?Come fa a sostenere delle cose pubblicamente senza poterne dimostrare il contrario.Come fa dire delle eresie cosi’ evidenti davanti alle carte nelle quali a questo punto crediamo non sappia vedere. Pasquale Cetta sa cos’è una gara d’appalto,sa cos’è una delibera,sa cos’è un ufficio tecnico.Dopo l’ennesima uscita i cittadini cominciano ad avere seri dubbi. Cetta e i suoi suggeritori  credono  che la gente è ignorante o è matta.Facendo queste uscite questo Pasquale Cetta non fa altro che confermare tutto quello che la gente dice sul conto della sua Cettapresenza in politica .L’opinione pubblica lo vede come quello che parla contro tutto quello che si fa e non ha più nessuna credibilità politica.Non lo crede più nessuno.Ma questo lo dicono i suoi stessi familiari che hanno intuito il tutto e gli stanno chiedendo di non candidarsi più stanchi di prendere atto delle uscite del loro capo famiglia  come in questa della piscina olimpionica coperta.Cetta è cosi’ distratto che forse non si è accorto che all’inaugurazione oltre alle persone che erano tantissime c’era anche il consigliere regionale del PD più eletto in provincia di Salerno Onorevole Franco Picarone autorevole esponente politico dell’entourage del governatore ed esempio di sana amministrazione a tutti i livelli.In sostanza Pasquale Cetta ancora una volta è stato mandato avanti dalla minoranza,  Longo,Tarallo,Pagano e De Caro   hanno capito il momento e non si sono esposti e hanno,come sempre,fatto esporre Pasquale Cetta gettandolo in pasto ai leoni e facendogli fare una figuraccia politica pari a quelle che è abituato a fare.Longo,Tarallo,Pagano e De Caro se credono che la credibilità politica l’ha persa da tempo solo Cetta si sbagliano,la credibilità politica l’hanno persa tutti i rappresentanti della minoranza.Nascondersi dietro Cetta non paga più perchè ormai Longo,Tarallo,Pagano e De Caro, lo hanno reso invisibile.Sergio Vessicchio

IN GIORNATA E’ ARRIVATA ANCHE LA RATIFICA DEL CONSIGLIO REGIONALE PER IL NOME CAPACCIO PAESTUM ALTRA MAZZATA PER I 5 CONSIGLIERI DI MINORANZA CETTA,LONGO,TARALLO,PAGANO E DE CARO I QUALI RIMANGIANDOSI IL LORO VOTO FAVOREVOLE SI ERANO POI SCHIERATI CONTRO MA HANNO DOVUTO PRENDERE ATTO CHE LA BATTAGLIA DEL SINDACO VOZA E DELLA GENTE HA PORTATO AL RISULTATO VOLUTO DALLA STRAGANDE MAGGIORANZA DEI CAPAPESTANI.(N.D.R) http://www.agropolinews.it/agropoli/esulta-voza-e-tutta-la-piana-del-sele-ufficiale-si-chiama-capaccio-paestum/

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.