AGROPOLI

CAPACCIO PAESTUM,AVVELENANO I CANI PER ENTRARE NELLE CASE

CANI-RANDAGISMO-940x3641Dietro l’avvelenamento di alcuni cani avvenuto in località Chiorbo a Capaccio è allarme. Si teme che dietro questi gesti vili contro gli amici a quattro zampe si nasconda una strategia malavitosa da parte di persone senza scrupoli potrebbero aver preso di mira le abitazioni della zona per svaligiarle.La presenza dei cani potrebbe non permettere ai ladri di entrare furtivamente nelle case ed ecco il perché del cibo avvelenato. Altrove è già accaduto: cane avvelenato e abitazione svaligiata. In località Chiorbo  sono stati avvelenati quattro cani un una abitazione.I proprietari sono riusciti a salvarne due mentre per gli altri due non c’è stato nulla da fare. Ai cani qualcuno ha dato frattaglie avvelenate. La vicenda è segnalata alle forze dell’ordine. Quattro cani avvelenati nel giardino di una casa in località Chiorbo e il sospetto che a dare del cibo avvelenato ai poveri animali sia stato qualche malintenzionato che intende tornare per rubare. A segnalare l’episodio è la proprietaria dei cani, Chiara: «Non voglio fare allarmismo, ma mettere in guardia i proprietari di cani – spiega – perchè ho saputo che in un’altra abitazione, pochi giorni dopo l’avvelenamento dei cani, sono andati a rubare. Anche noi in passato abbiamo subito un furto».I cani si trovavano in giardino. A confermare l’avvelenamento, oltre ai sintomi individuati dal veterinario, il fatto che nel vomito ci fossero frattaglie, mentre ai cani venivano date da mangiare solo crocchette. «Due sono morti, gli altri due siamo riusciti a salvarli. La notte precedente all’avvelenamento mio fratello ha sentito i cani abbaiare, forse quando si è avvicinato chi ha depositato il veleno».In località Chiorbo, negli scorsi mesi, sono stati segnalati numerosi furti.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.