AGROPOLI

CAPACCIO PAESTUM,IL SIMPATICO NINO PAGANO SPIEGHI PERCHE’ LO CHIAMANO MISTER 100.000 EURO,LO FACCIA PRIMA DEL BALLOTTAGGIO

Tutto cambia nella politica di Capaccio Paestum,tutto si trasforma,tutto si evolve ma lui è sempre li come un pino secolare che non invecchia mai.Non si è mosso di una ruga il volto di Nino Pagano.Nulla lo ha scalfito Imperturbabile.Qualsiasi cosa si faccia o si dica c’è lui in mezzo e con l’avvento dei social si è rigenerato come un cellulare mandato in assistenza.La cosa bella che offende tutto e tutti secondo il credo grillino ma lo fa con una simpatia e una sottigliezza disarmante.Nino Pagano si è fatto il lifting politicamente parlando egli è il nuovo che avanza come una donna quando si rifà l’imene. Da architetto a direttore dei lavori,da incaricato a controllore di incarichi.Dalla DC all’ex Pci e ora con il maresciallo di destra.Ha fatto tutto e di più con una scaltrezza straordinaria e ora è uno dei papabili a fare il consigliere comunale nuovissimo naturalmente,rimesso a lucido dall’entourage di Palumbo che ha speso oltre 100.000 per la campagna elettorale con una nota compagine di marketing che ha curato per filo e per segno senza lasciare nulla al caso nemmeno la storia politica e personale di Ninuccio Pagano il giovane e rampante politico della piana il quale ora si presenta come il novello amministratore.Pensate che coloro che hanno curato la campagna elettorale di Palumbo hanno fatto credere finanche che Pagano mai ha amministrato e mai è stato in politica.D’altra parte hanno messo mano ad ogni aspetto,ma ci sta.Rientra nel gioco della politica tanto alla gente piace essere presa per i fondelli.Tanto sono stati bravi i coordinatori marketing  da portare Palumbo al ballottaggio e a nostro avviso è stata un’operazione brillantissima di cui già abbiamo parlato in sede di commento,naturalmente lo confermiamo.Ora ci ha pensato anche l’attuale sindaco a dare l’organizzazione ad una società per farsi curare meglio la campagna elettorale.In questo Palumbo ha fatto scuola e quando si fanno le cose per bene poi si viene emulati,anche questo è segno di crescita e di sviluppo.Ma i 100.000 euro di cui parliamo nel titolo non sono quelli spesi da Francesco Palumbo nella campagna elettorale,noi ci riferiamo ai 100.000 euro che hanno visto al centro d una delicata vicenda giudiziaria il novello politico Ninuccio Pagano il quale dovrebbe ora chiarire,prima del ballottaggio,i retroscena,gli sviluppi e come è finita quella vicenda legata alla sua attività politica.In qualche circostanza ha descritto quanto era accaduto ebbene che lo dica anche ora in campagna elettorale.Lo deve a se stesso,alla sua famiglia,all’elettorato,a Palumbo,ai candidati della coalizione di Palumbo.Poi può essere anche eletto.Il tutto per fare chiarezza,non per altro.Sergio Vessicchio IN BASSO UNA GALLERIA FOTOGRAFICA DI NINO PAGANO ESTRATTA DAL SUO PROFILO FACEBOOK

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.