AGROPOLI

CAPACCIO PAESTUM,SCOPRE I LADRI NEL CAPANNONE E VIENE AGGREDITO

CAPACCIO PAESTUM. Sorprende ladri nel capannone e viene aggredito. Notte da incubo per il 40enne Fausto Nicoletti, operaio residente in località Rettifilo di Capaccio Paestum. L’uomo, intorno alle ore 3:30 di stamane, destato nel sonno da alcuni rumori sospetti provenienti dall’esterno della sua abitazione in Via Ugo La Malfa (nella foto), è uscito in pigiama nel giardino ritrovandosi davanti, nel capannone, due ladri, con il volto travisato, intenti a rubare attrezzi agricoli, alcuni elettrodomestici usati e due biciclette. Tra malviventi e proprietario dell’abitazione è scattata così una colluttazione, con i due complici che hanno ferito alla testa il 40enne con una grossa pietra prima di darsi alla fuga sul retro, abbandonando al refurtiva in un campo coltivato retrostante, dal quale si erano intrufolati tagliando una rete di recinzione esterna. L’uomo è rimasto privo di sensi, nel giardino davanti alla villetta, per circa un’ora, ovvero fino a quando i familiari e la giovane moglie, notata la sua assenza in casa, lo hanno poi rinvenuto privo di sensi nel giardino, guidati da tracce di sangue per terra. Sotto choc per l’accaduto, hanno allertato il 112, e sul posto sono giunti tempestivamente i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, diretti dal m.llo Luca Fortunato, e del Nucleo Operativo, agl’ordini del m.llo Carmine Perillo, che hanno sequestrato il sasso ed eseguito tutti i rilievi del caso con il coordinamento della Compagnia di Agropoli, comandata dal cap. Francesco Manna, che ora indagano sull’accaduto. Il 40enne è stato soccorso dall’equipe dell’unita rianimativa della Croce Azzurra di Capaccio Paestum, che lo hanno trasportato all’ospedale ‘San Luca’ di Vallo della Lucania per le cure del caso. FONTE STILETV