AGROPOLI

CAPACCIO PAESTUM,STREPITOSO SUCCESSO DELLA BORSA INTERNAZIONALE DEL TURISMO ARCHEOLOGICO

borsa-turismo-2
Il sindaco di Capaccio Paestum Italo Voza con il ministro Franceschini e il presidente onorevole Andria

Ancora uno schiaffo ai miserabili che non perdono occasione per buttare fango e veleno su uno dei comuni meglio amministrati della provincia di Salerno.la borsa è stato una conferma straordinaria del lavoro svolto dal sindaco e dalla maggoranza.Si conferma anche nel 2016 format di successo la Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum, giunta quest’anno alla XIX edizione. L´area adiacente al Tempio di Cerere, il Museo Archeologico Nazionale e la Basilica Paleocristiana, sono state le suggestive location della Borsa, evento originale nel suo genere. La presenza del Ministro Dario Franceschini, dei tre Sottosegretari Dorina Bianchi, Ilaria Borletti Buitoni e Antimo Cesaro e i circa diecimila visitatori accorsi consacrano questa edizione come una delle più importanti. A conferma di ciò anche i dati del web: l´hashtag #BMTA2016 è stato trend topic su twitter in quinta posizione per due giorni di seguito (28 e 29 ottobre) e stabilmente nei primi trentacinque risultati delle tendenze italiane per tutta la durata della manifestazione, sfiorando le 4mila menzioni nel solo mese di ottobre. Raddoppiati dallo scorso anno i follower (4.722) sul profilo ufficiale. 16.917 i like per la pagina con cui nella settimana della Borsa hanno interagito 22mila persone. Per la Città di Capaccio Paestum, la BMTA 2016 ha portato risultati tangibili e concreti in tema di accessibilità e sviluppo turistico. Il direttore dell’Alta Velocità di Trenitalia, Gianfranco Battisti, presente alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, ha annunciato che entro l’11 dicembre si farà un primo passo per migliorare la viabilità sul territorio. Infatti, Paestum diventerà fermata dei treni a lunga percorrenza tra Roma e la Calabria. Due collegamenti giornalieri, la sera e la mattina. Presentato ufficialmente nel Salone espositivo della BMTA 2016 il progetto di “Scavo spettacolare dell’Anfiteatro dell’Area Archeologica di Paestum”, che riporterà alla luce l’intera, meravigliosa struttura, al momento interrata e coperta dall’ex strada Regia delle Calabrie, costruita da un ingegnere borbonico all’inizio del 1800 e che va da Porta Aurea a Porta Giustizia. L’obiettivo è restituire il monumento a una fruibilità completa, alla piena visione dei visitatori. Il progetto è stato redatto dall’architetto Rodolfo Sabelli, Coordinatore dell’Area IV, Pianificazione e Progetti Strategici, del Comune di Capaccio Pæstum. Il progetto è già a finanziamento. I lavori partiranno nel 2018. La Borsa del Turismo Archeologico, come era prevedibile – dichiara il Sindaco di Capaccio Paestum, Italo Voza – oltre ad un grande successo di pubblico e visitatori che riempiono alberghi e strutture ricettive del territorio in un periodo di relativa bassa stagione, è un contenitore di idee e progetti concreti per Capaccio Paestum. Abbiamo ottenuto da Trenitalia due fermate di treni a lunga percorrenza sulla tratta Roma – Reggio Calabria. Questo è un risultato storico, di cui tutto il territorio si avvantaggerà. Quanto allo scavo dell’altra metà dell’Anfiteatro, grazie all’evento, alla visita del Ministro Franceschini, all’impegno del direttore Zuchtriegel e all’attenzione che c’è su Paestum in generale, abbiamo ottenuto la certezza che l’intervento si farà. È un progetto dell’Amministrazione Comunale da me guidata, che abbiamo ritenuto strategico fin dal 2012 e del quale andremo fieri per sempre”. Firmato uno storico e suggestivo Accordo di Amicizia, nel corso della Conferenza #Unite4Heritage for Palmyra, tra il Sindaco di Capaccio Paestum Italo Voza, l’ultimo Direttore per il Turismo di Palmira Mohamad Saleh, il Direttore Marketing e Promozione del Ministero del Turismo a Damasco Barsek Bassam. Un atto che è servito a suggellare la comunione e la vicinanza tra due testimonianze straordinarie nel mondo di civiltà millenarie all’insegna del rispetto delle persone e della democrazia. Il Sindaco Voza ha auspicato che l’accordo possa essere presto ratificato in un vero e proprio gemellaggio, non appena la città di Palmira riavrà il suo assetto governativo. Nel corso della riunione della Conferenza delle Regioni che si è svolta all’interno della XIX Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, è nata la Carta di Paestum, un Patto tra Regioni per mettere in sinergia Cultura e Turismo. La seduta pubblica della Commissione congiunta a Paestum di tutti gli Assessori Regionali al Turismo e ai Beni e alle Attività Culturali della Conferenza delle Regioni può essere considerata la prima pietra per questa forte interconnessione che rappresenta una svolta epocale.borsa-turismo-3 borsa-turismo

 

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.