AGROPOLI

CAPACCIO,FIUME SELE AL VIA LA RICOGNIZIONE PER LA PULIZIA

fiume seleHa preso il via il monitoraggio del fiume Sele per procedere con l’attuazione del progetto relativo agli interventi di asportazione di materiali dall’alveo e all’attività di manutenzione. L’intervento di rimozione dei materiali è stato sollecitato anche dalla prefettura di Salerno, che ha inviato una nota agli enti competenti quali Regione, Autorità regionale di bacino Campania sud, Provincia, Consorzio di Bonifica di Paestum sinistra Sele e destra Sele, e il Comune di Capaccio, indicato come supervisore.I sopralluoghi sono stati effettuati sabato scorso. Hanno partecipato Mario Barlotti, coordinatore del gruppo di protezione civile, l’ingegnere Velardo, al quale il Comune ha affidato l’incarico di redigere il progetto, Gianluca Volpe, consulente ambientale, il tecnico convenzionato, Alfonso Palo e il consigliere comunale, delegato alla fascia costiera, Maurizio Paolillo.Con l’ausilio di una barca è stato percorso tutto il tratto del fiume. Il monitoraggio ha consentito di accertare che effettivamente lungo il corso ci sono numerosi ostacoli che non consentono il regolare defluire delle acque con il rischio di possibili esondazioni. Sono stati visionati diversi punti di accesso lungo il corso del fiume, la foce e gli argini dove sono stati individuati cumuli di materiali inerti naturali che in alcuni punti creano delle strozzature causa di possibili esondazioni in caso di abbondanti precipitazioni. L’alveo sarà dragato e pulito in tutti i punti più critici e a rischio esondazione. Tutti gli inerti e rifiuti andranno in discarica.