AGROPOLI

CASTEL SAN LORENZO SOTTO CHOC UN GIOVANE ORIGINARIO MORTO NELLA STRAGE DEL PULSE CLUB

C’è anche un giovane salernitano di appena 20 anni, Luis Omar Ocasio-Capo tra le 50 vittime della strage del Pulse Club, il locale gay di Orlando che ha visto scatenarsi la furia criminale di Omar Mateen, il 29enne statunitense (ex guardia giurata) di origini afghane che nel nome dell’Isis ha compiuto la più grave sparatoria nella storia degli Stati Uniti. A diffondere la notizia il sito Voci di Strada. Luis Omar Ocasio-Capo era un ballerino che si era trasferito ad Orlando per perseguire il suo sogno: la danza. In passato aveva lavorato allo Starbucks di Kissimmee, in Florida. La sua famiglia è originaria della Valle del Calore e precisamente del comune di Castel San Lorenzo nel Cilento anche se la madre da anni si era trasferita a Cleveland.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.