AGROPOLI CRONACA

CASTELLABATE E AGROPOLI SOTTO SHOCK PER LA MORTE PER IL GENTLEMAN DOMENICO DI SESSA

Domenico Di Sessa era un gentleman,mai una parola in dialetto,mai un tono alzato.Frequentava ,ad Agropoli il Nero Cafè, e si dibatteva tra Agropoli dove è nato e vissuto e Castellabate da quando aveva ereditato il suo gioiello il Paradiso al quale dava tutte le sue attenzione.La sua sconvolgente morte ha trovato tutti di sorpresa.E’ stato trovato senza vita questa mattina sulla spiaggia (clicca qui) e ancora non si conoscono i motivi.Si sta indagando per risalire alla cause e per verificare cosa gli fosse accaduto.

Frequentatore della movida Agropolese, dello Sciuè Sciuè Domenico era sempre disponibile e ogni qualvolta ci vedeva amava ripetere: “Ogni mattina il primo pensiero è leggere Agropolinews. Lo conosciamo da ragazzo quando frequentava le scuole e si fermava a parlare di calcio,gli piaceva discutere sul turismo,sulle prospettive turistiche di Agropoli e Castellabate.Sempre sorridente,aveva parole buone per tutti.

Le sue origini di Castellabate non le ha mai tradite,è stato sempre fiero della sua terra dove,appunto,aveva deciso di investire.Ora il giallo della sua morte.La gente incredula.E chi se l’aspettava che Domenico,quel bravo ragazzo,gentleman sarebbe finito in questo modo.Sergio Vessicchio

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.