AGROPOLI

CASTELLABATE,ANTI INQUINAMENTO FERMO LA REGIONE LATITA

baia arenaCASTELLABATE – Dovevano iniziare ai primi di settembre i lavori per risolvere il problema dell’inquinamento del mare a Baia Arena, tra i comuni di Montecorice e di Castellabate. Ma ad oggi, solo un cantiere è attivo perché non è stata firmata la convenzione che regola i rapporti tra comuni e regione in ordine agli stati di avanzamento.
In sostanza, la Regione deve sbloccare materialmente i fondi. Intanto, a Baia Arena, l’area è stata già cantierata per il lavoro più importante dei quattro, la realizzazione della condotta sottomarina. Ma il sindaco di Montecorice,Pierpaolo Piccirilli, invita la Regione a muoversi: “La Regione deve muoversi. In merito al primo appalto già abbiamo una ditta che deve ricevere il primo stato di avanzamento dei lavori”.Antonio Vuolo

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.