AGROPOLI

CASTELLABATE,ANTI INQUINAMENTO FERMO LA REGIONE LATITA

baia arenaCASTELLABATE – Dovevano iniziare ai primi di settembre i lavori per risolvere il problema dell’inquinamento del mare a Baia Arena, tra i comuni di Montecorice e di Castellabate. Ma ad oggi, solo un cantiere è attivo perché non è stata firmata la convenzione che regola i rapporti tra comuni e regione in ordine agli stati di avanzamento.
In sostanza, la Regione deve sbloccare materialmente i fondi. Intanto, a Baia Arena, l’area è stata già cantierata per il lavoro più importante dei quattro, la realizzazione della condotta sottomarina. Ma il sindaco di Montecorice,Pierpaolo Piccirilli, invita la Regione a muoversi: “La Regione deve muoversi. In merito al primo appalto già abbiamo una ditta che deve ricevere il primo stato di avanzamento dei lavori”.Antonio Vuolo