AGROPOLI

CASTELLBATE,MACABRO MANIFESTO CONTRO L’AMMINISTRAZIONE

MANIFESTO MACABROCASTELLABATE – Un manifesto funebre contro l’amministrazione comunale per “ricordare” il Pozzillo che fu. E’ comparso in queste ore sui muri della cittadina cilentana. “Improvvisamente è venuta a mancare, nella Casa comunale di Castellabate, la volontà di realizzare la Torretta-Pozzillo”. Inizia così il manifesto. Il riferimento è ad una delibera di Giunta con la quale l’amministrazione Spinelli ha disposto che i fondi destinati a tale intervento fossero trasferiti per effettuare i “lavori di demolizione e ricostruzione di un muro fatiscente su via Pagliarola, a Santa Maria di Castellabate”. Chi ha scritto il manifesto si riferisce ad un vecchio progetto, ancora però in itinere, per la realizzazione di una strada che consenta di collegare in tempi più brevi la località Torretta con la zona del Pozzillo, nella frazione di San Marco. Il sindaco Costabile Spinelli precisa però che “il comune da quindici anni sta pagando le rate del mutuo di oltre 200mila euro contratto con la Cassa Depositi e Prestiti quando ancora oggi non c’è la cantierabilità dell’opera Torretta-Pozzillo”. “Perché in passato – continua il sindaco – hanno pensato ad ottenere prima la copertura finanziaria e poi a completare il progetto”. Ecco, allora, la decisione di utilizzare quei soldi per l’intervento di messa in sicurezza dell’area a ridosso della chiesa di Santa Maria a Mare, alla frazione di Santa Maria. “Tengo a precisare – conclude il sindaco – che il nostro ufficio progettazione sta in ogni caso lavorando al progetto finale della strada Torretta-Pozzillo perché la nostra volontà è quella di realizzare anche questa importante opera”.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.