AGROPOLI

CASTELLABATE,UN BOSCAIOLO DI ASCEA ARRESTATO,MALTRATTAVA LA CONVIVENTE

carabinieri_vigili_del_fuoco_notteCASTELLABATE. Picchiava e maltrattava continuamente la convivente: in manette F. P. 28enne residente a Santa Maria di Castellabate. L’uomo, boscaiolo, originario di Ascea, già noto alle forze dell’ordine, da tempo era diventato l’incubo della donna, costretta a sopportare in silenzio i suoi continui maltrattamenti che si concretizzavano spesso in minacce, percosse e tanta violenza.L’incubo si è concluso solo l’altra mattina quando i carabinieri della stazione di Santa Maria di Castellabate, comandati a livello territoriale dal tenente Francesco Manna, hanno notificato all’uomo un provvedimento di custodia cautelare agli arresti domiciliari.Secondo la ricostruzione degli inquirenti la donna, mamma di tre figli, veniva maltrattata già da alcuni mesi. Un’ esistenza in solitudine, piena di odio, cattiverie e crudeltà. Una sofferenza che la malcapitata portava dentro di se da tanto tempo e che non aveva ancora denunciato per paura che l’uomo le facesse del male. Poi, quando le vessazioni sono diventate sempre più insistenti, la decisione di denunciare tutto ai carabinieri.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.