AGROPOLI

CASTELLBATE,POLEMICHE A PUNTA TRESINA PER LA STRADA DELLA PINETA CHIUSA

stada chiusaCASTELLABATE – Polemiche sulla chiusura della strada che porta all’interno della pineta di Punta Tresino.
Da anni, il proprietario Mario Corrado sta lottando per preservare l’ambiente, provvedendo alla manutenzione della strada d’accesso ed alla pulizia della pineta e della scogliera spesso invase da rifiuti. Da tempo, infatti, essendo l’area privata, la proprietà ha chiesto alla varie amministrazioni comunali che si sono susseguite la concessione edilizia per l’installazione di dissuasori di traffico per regolamentare l’accesso. Ma dal comune ha avuto solo l’autorizzazione alla manutenzione della strada. Da qui, un ricorso al Tar che con una sentenza favorevole al privato ha posto fine ad una battaglia durata decenni. “La strada di Tresino – spiega il proprietario Mario Corrado – non è diventata privata lo è sempre stata così come è sempre stata manutenuta con soldi privati. Purtroppo molte persone incivili del posto e di fuori andavano a scaricare il loro rifiuti (anche rifiuti speciali) nella proprietà. Da decenni provvediamo alla pulizia”. Nel frattempo, è stata costituita anche un’associazione senza scopo di lucro al fine di incentivare attività culturali e sportive. ” Le persone potranno così fare trekking a piedi, in bicicletta o a cavallo senza imbattersi nel vergognoso spettacolo dei rifiuti, come in tutte le zone protette dei parchi d’Europa dove nessuno si sognerebbe di andare in auto. – conclude Corrado – L’iniziativa in altri termini oltre a tutelare la proprietà privata è di grande vantaggio per la collettività e per l’immagine del comune stesso”.ANTONIO VUOLO