AGROPOLI

CILENTANA,PROCEDUREA D’URGENZA PER PASSARE LE COMPETENZE ALL’ANAS

clentana«Questo è il momento per attivare il procedimento formale e per porre con forza la questione del ritorno all’Anas della manutenzione e della cura della Cilentana». L’ha detto il deputato salernitano del Pd, Tino Iannuzzi, in merito al trasferimento della competenza della strada provinciale 430 Cilentana all’Anas.  Facendo riferimento alla lettera di risposta pervenuta a lui ed al “collega” Simone Valiante da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti circa il trasferimento dalle province all’Anas di circa 7000 km di strade, anche Iannuzzi sollecita Provincia di Salerno e Regione Campania a fare ora la loro parte. Il procedimento, infatti, per la nuova classificazione della Cilentana quale strada statale è definita nei suoi diversi passaggi dall’articolo 2 del Codice della Strada e dagli articoli 2 e 3 del relativo Regolamento di esecuzione:  la proposta deve essere avanzata dalla Provincia di Salerno nel dialogo con i Comuni interessati e deve, poi, essere trasmessa alla Regione Campania; occorre successivamente acquisire il parere di ANAS e  Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici; la procedura si conclude con il Decreto del Ministero delle Infrastrutture. «Il trasferimento allo Stato è urgente e necessario, tenuto conto del contesto istituzionale e finanziario in cui vivono le province, – aggiunge Iannuzzi – che non dispongono obiettivamente delle risorse finanziarie necessarie per poter provvedere all’efficiente, onerosa e tempestiva manutenzione delle tante infrastrutture ad esse affidate.Lo Stato e l’Anas dovranno e potranno farsi carico della migliore gestione della Cilentana, infrastruttura indispensabile per la economia turistica del Cilento zona di elevato pregio ambientale e paesistico e assoluta eccellenza».Antonio Vuolo

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.