AGROPOLI

CRONACA OLEVANO SUL TUSCIANO E ACERNO

OLEVANO SUL TUSCIANO – Nonostante fosse agli arresti domiciliari per tentato omicidio, non ha esitato ad inveire, nel corso di una banale lite, contro il suo vicino di casa, inseguendolo sin fuori l’abitazione (brandendo un bastone e commettendo il reato di evasione) e scagliandogli contro il suo cane. Impaurita, la vittima dell’aggressione, si è recata subito dai carabinieri della stazione di Olevano sul Tusciano.Per i militari è stato facile ricostruire la vicenda e dopo una celere attività di indagine rimettere il tutto alla Procura della Repubblica che oggi ha emesso un nuovo provvedimento di arresto nei confronti del 24enne.

—————————————————————————————————————————

ACERNO – Solo l’immediato intervento dei vicini di casa e dei Carabinieri ha scongiurato ben più gravi conseguenze per una donna rumena 29enne, residente ad Acerno, aggredita nel corso della notte dal proprio convivente. L’uomo, anche lui rumeno, 24enne, incensurato, in preda ai fumi dell’alcool, all’esito dell’ennesima lite ha inveito, contro la donna che, impaurita, è riuscita a chiudersi nel bagno dell’abitazione.E’ stato a questo punto che il rumeno è sceso in strada, ha preso dalla propria auto un’ascia, e, risalito a casa, ha cominciato ad assestare dei violenti colpi contro la porta chiusa del bagno, all’interno del quale si trovava terrorizzata la ragazza, tentando di sfondarla per entrare.Provvidenziale l’intervento di alcuni vicini, attirati dalle invocazioni di aiuto della donna e dai rumori dei colpi d’ascia, che coraggiosamente hanno costretto l’aggressore a fuggire via, proprio mentre sopraggiungeva una pattuglia dei carabinieri della stazione di Acerno allertata dai vicini che avevano chiamato il 112.I carabinieri si sono posti alla ricerca dell’aggressore, rintracciato dopo alcune ore in una zona isolata e periferica del paese.Per lui una denuncia per minacce e maltrattamenti in famiglia e la notifica immediata del provvedimento di urgenza di allontanamento della casa familiare.La ragazza, ancora profondamente scossa per l’accaduto ma incolume, è stata accompagnata da alcuni parenti che vivono a Salerno.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.