AGROPOLI

DA OGGI NUOVAMENTE CHIUSA LA CILENTANA,TEMPI BIBLICI PER LA RIAPERTURA

CILENTANA......1-1PRIGNANO CILENTO. Acquisita, dalla Provincia di Salerno, l’autorizzazione per lo svincolo idrogeologico per i lavori di ricostruzione parziale e consolidamento strutturale del viadotto “Chiusa” sulla strada a scorrimento veloce Provinciale 430, variante alla Statale 18, dal chilometro 108,900 al chilometro 109,082 nel comune di Agropoli. Si tratta del viadotto della Cilentana che nel gennaio scorso ha visto cedere due piloni causando di fatto il blocco della principale arteria di collegamento tra il nord ed il sud della provincia salernitana.La provincia fa procedere quindi l’iter di acquisizione di tutti i pareri e le autorizzazioni necessarie per il ripristino della struttura del ponte, accasciatosi in un punto di oltre un metro, in attesa che la Regione, così come confermato dall’assessore ai lavori pubblici, Edoardo Cosenza, frana-cilentanaprovvederà a deliberare il finanziamento di 7,2 milioni di euro necessari per l’intervento.È necessario fare presto però in quanto la Cilentana, aperta a tempo durante l’estate che si avvia al termine, oggi alle 13 la chiusura  a tempo indeterminato. Si annunciano quindi un altro autunno ed un altro inverno di passione tra code, caos e tempi biblici per percorrere la Provinciale 45, unica alternativa alla 430, un tratto di soli nove chilometri tra Prignano Cilento ed Agropoli con una carreggiata che presenta corsie strette, senza adeguati scoli in caso di pioggia, tra avvallamenti, frane e smottamenti e tra mezzi pesanti che puntualmente non rispettano i divieti di transito e creano continui blocchi alla circolazione. La Provincia, infatti, non ha previsto, al momento, ulteriori aperture oltre l’8 settembre.Dopo un mese e mezzo di accessi in direzione sud osservati solo nei weekend, a partire dal 18 luglio scorso, quindi, tornerà  a calare il sipario sulla 430.Proseguono intanto i lavori per la messa in sicurezza della Cilentana al chilometro 109,500 nel comune di Agropoli, interessata da una frana nella parte sottostante la discarica di Gorgo. La consegna è prevista per dicembre. Ma a poco o niente servirà se i lavori verranno consegnati secondo la tabella di marcia dalla ditta Cogepo che li sta eseguendo. La strada in ogni caso, infatti, resterà sbarrata fino a quando non verranno operati i lavori sul viadotto, risolvendo definitivamente il problema che sta mettendo in ginocchio le attività turistiche e commerciali del Cilento.Andrea Passaro