AGROPOLI

DE LUCA SI PREPARA ALLE PRIMARIE,IERI SERA COMIZIO AL GRAND HOTEL/VIDEO INTERVENTO DE LUCA

de_luca_grand_hotel_comizio (1)“Più che un comizio, si tratta di un appello al cuore”. Così a Salerno, Vincenzo De Luca candidato alle primarie per la Regione Campania al Grand Hotel Salernodavanti ad una folta platea tra cui il Sindaco facente funzioni Enzo Napoli. “Avevo –spiega De Luca – il dovere di parlare alla mia città, al mio territorio. È necessario comprendere l’importanza della scelta che ci troviamo a vivere. Se non scatterà in ognuno di voi l’onda della mobilitazione a partecipare al voto delle primarie, la battaglia diventerà molto delicata. Voi, che tra Salerno e la sua provincia siete decine di migliaia di persone – rimarca ancora De Luca – avete la responsabilità dell’esito di queste primarie. Voi avete la responsabilità di questa battaglia.

de_luca_grand_hotel_comizio_3 de_luca_grand_hotel_comizio_2

Io posso metterci tutto quello che ho, le mie energie intellettuali, politiche, nervose ma alla fine sarete voi a decidere con il vostro impegno e il vostro voto”. Poi i punti e le stoccate: “Come è possibile vivere in una regione in cui le politiche sociali e per disabili sono annullate? In questo momento stanno facendo le solite porcherie clientelari, ma arriverà il momento in cui vi fermeremo”.Sulle Primarie dice: “Abbiamo fatto qualche figuraccia ma alla fine è riuscito questo parto plurigemellare. Il voto è aperto a tutti, anche quelli che non sono iscritti al partito. Facciamo pesare il voto di donne e uomini liberi. Abbiamo 2 pericoli: imbrogli e provocazioni, dobbiamo essere freddi e maliziosi.Per una volta impariamo ad essere uniti nel nostro territorio al di là dei colori politici. Vi chiedo una mobilitazione straordinaria in queste ore, con tutte le energie disponibili”. De Luca ribadisce che c’è chi ha paura che lui arrivi a Napoli a governare la Regione. Sul lavoro, tema centrale del suo programma propone “6.000 euro all’anno per tre anni alle aziende che assumono giovani disoccupati”. Sul Trasporto pubblico Locale: “Vogliamo un trasporto pubblico di eccellenza, soprattutto avendo a disposizione 540 milioni di euro”. E poi la stoccata a Vetrella:  “L’assessore ai trasporti è il più grande disastro dopo il terremoto dell’80”. Infine sui rifiuti:  “Siamo gli unici che possono risolvere il problema delle ecoballe e mandare a casa i politicanti”.

striscione De Luca - sindacoAncora sulle Primarie: “Domenica, se fosse solo un voto di opinione, credo che non vi sarebbero problemi. Se invece partecipano truppe cammellate, allora la battaglia diventa difficile. Dobbiamo coinvolgere – spiega De Luca – donne e uomini liberi. Controlleremo quei seggi dove ci può essere qualche azione ‘creativa’ come far votare i morti o aggiungere uno zero quando si fanno i verbali. Noi eserciteremo semplicemente un controllo democratico dei seggi. Il mio destino è tutto nelle vostre mani ma anche il vostro destino è nelle mie. Questa è l’ultima occasione per dare una speranza al nostro territorio”. All’esterno del Grand Hotel dove si attende De Luca esposto uno striscione con su scritto: “Bentornato Sindaco”.

IL VIDEO DELL’INTERVENTO DI DE LUCA

DE LUCA ATTORNIATO DA UN MARE DI GENTE

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.