AGROPOLI

DEMOLITO IL PONTE TRA AGROPOLI E PRIGNANO SULLA CILENTANA

cilentana pontePRIGNANO CILENTO. Demolito il viadotto “Chiusa” sulla Provinciale 430 meglio nota come Cilentana. La ditta Castaldo Spa di Napoli, aggiudicataria dell’appalto di circa 5 milioni di euro, dovrà effettuare ora una serie di interventi prima di procedere a ricollegare i due tratti di strada. «Bisogna eliminare le cause della frana – spiega il dirigente del settore lavori pubblici della Provincia, Domenico Ranesi – bonificare il tratto, quindi drenare e predisporre tutto il sistema di contenimento». L’intervento dovrebbe prevedere una sistemazione e limitazione dei problemi del dissesto. In particolare la messa in sicurezza per tutta lunghezza del viadotto con una palificata a valle e drenaggi sub orizzontali a monte. Inoltre la regimentazione dei due impluvi che passano sotto il viadotto.Nel frattempo – ci vorrà circa un mese di tempo – il dirigente Ranesi e gli altri tecnici della Provincia, insieme all’impresa dovranno vagliare qual è la migliore soluzione per ripristinare la strada nel punto in cui avevano ceduto i tre piloni del viadotto. Tra le opzioni c’è quella di riproporre un fac simile del vecchio viadotto oppure – ipotesi più accreditata – quella di prevedere una struttura in acciaio per unire le due estremità dell’arteria, bypassando il vallone ed evitare così che si possano verificare nuovi cedimenti. «È una situazione molto delicata – sottolinea Ranesi – che va studiata bene in modo da evitare problemi in futuro». I lavori sono stati consegnati lo scorso 19 marzo e la chiusura è fissata entro 5 mesi.Andrea Passaro

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.