AGROPOLI POLITICA

DISASTRO AGROPOLI,L’OPPOSIZIONE GIRA LA FACCIA

Purtroppo la lunga scia di porcherie non accenna a bloccarsi.Avevamo chiesto al sindaco di soprassedere sulla casa di babbo natale e di non far paventare l’opportunità di promuovere Paola Mangone a funzionario ma di convincere Alfieri a spostarla a Capaccio Paestum o trattenerla alla regione.La risposta scritta del sindaco c’è stata: “Ti querelo”.Questo è quanto affermato dal primo cittadino di Agropoli.Non abbiamo pubblicato il comunicato del sindaco per non farvi fare un ulteriore risata dopo che avete appreso che la Mangone diventerà funzionario e dopo che sarà stata istallata la casa di babbo natale.Ma il sindaco non vuole essere al centro di questo articolo.E’ la cosiddetta minoranza a girarsi dall’altra parte.Dobbiamo pensare che è tutto fatto bene,che l’amministrazione va a gonfie vele,che il programma di Natale piace anche ad Abate,Caccamo e alla simpaticissima Gisella.

Tutti e tre sono d’accordo che l’amministrazione spende 110 mila euro per un mese a Natale,che la casa di Babbo Natale e regolarissima e viene fatta con i crismi della legalità,che dare 50.000 euro di soldi pubblici  all’anno sempre allo stesso soggetto e che i vigili urbani fanno tutto benissimo.Non ci spieghiamo come la minoranza contesta le assunzioni ma non guarda ad un soggetto al quale il sindaco con la complicità di una dipendente comunale versa nelle sue  tasche soldi pubblici per manifestazioni scadenti o alcune delle quali fantasma.Fa passare per enti e associazioni che fanno riferimento a questo accattone,fondi e soldi per arricchire anche altri elementi ,questo nullafacente parassita che campa con i soldi dei contribuenti di Agropoli si serve di quattro sfissati compiacenti ai quali dice di non guadagnare niente.

Questa è più di un’assunzione.E’ una rendita fissa senza nessuna competenza oltre che è un’associazione ben definita sulla quale l’opposizione mai si è espressa.Come mai?Davanti a questo disastro perchè coloro che dovrebbero controllare non si muovono?O si sono mossi e hanno trovato tutto regolare?Se così fosse c’è una questione morale.Il sindaco,i funzionari,tutto l’entourage moralmente non possono dare 50.000 euro all’anno ad un solo incapace soggetto.Per questo la minoranza ha girato la faccia.La città lo sappia.Sergio Vessicchio

admin
Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.