AGROPOLI

DOPO LO SBARCO DEI CLANDESTIN SALERNO SI CONSOLA CON LE NAVI DA CROCIERA

Nave_crociera“L’arrivo dei turisti in questi giorni d’agosto è un’ottima opportunità per il commercio salernitano”. E’ quanto dichiarato in mattinata dall’Assessore al Commercio del Comune diSalerno – Franco Picarone –  . “Occasione da non perdere per il commercio salernitano in un momento difficile e di crisi che attraversiamo. Il Paese nel secondo trimestre di quest’anno è entrato in recessione, mi sembra che questo movimento aumenti sicuramente, non soltanto i flussi ma anche la domanda di bene e quindi un’opportunità per il commercio che ha la possibilità di poter approfittare dell’occasione e nello stesso tempo anche offrire il volto di una città accogliente” ha detto Picarone che ha poi aggiunto: “Siamo ad un ponte importante di Ferragosto, attraccano quattro navi crociera, ma in questo periodo si stanno svolgendo anche manifestazioni importanti e molto partecipate. Basta girare per la città, si incontrano moltissimi turisti, questo è un dato positivo. Certo non è risolutivo dei problemi perché dobbiamo essere chiari, in questo momento il Paese sta vivendo un momento di grandissima difficoltà ma è in dubbio che Salerno mostra una vitalità che rappresenta una opportunità da cogliere a pieno”.

Picarone guarda anche avanti, non solo alla stagione estiva: “In estate abbiamo tanti eventi che veicolano flussi turistici verso la città ma non dimentichiamo che Salerno vive anche d’inverno in un quadro che si presenta promettente con la prossima edizione di Luci d’Artista. Credo – sostiene Picarone – che il commercio deve assolutamente fare la sua parte. Per il resto il Comune ha attrezzato i propri punti turistici in una maniera adeguata per fornire tutte le informazioni possibili affinchè i turisti possano ricevere il più totale supporto”.

Poi la stoccata verso gli altri Enti: “Questo non è accaduto, mi sembra di aver colto, per qualcun altro. Il punto di informazione turistico attrezzato presso l’Arco Catalano non funziona dal momento che gli addetti sono andati in ferie. Evidentemente altri Enti preferiscono strategie diverse… in questo momento credo che le istituzioni e le amministrazioni debbano stare vicino a chi opera e lavora per dare una immagine viva ed un volto positivo della della città”