AGROPOLI

DROGA NEL CILENTO 12 GIOVANI NEI GUAI

ASCEANell’ambito dei servizi di controllo economico del territorio, predisposti e coordinati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, con particolare riguardo al consumo ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, i finanzieri della Brigata di Marina di Casal Velino, con l’ausilio di unità cinofile del Gruppo di Salerno, hanno eseguito diversi servizi antidroga, rispettivamente presso lo scalo ferroviario di Ascea (e presso i lungomari di Marina di Casal Velino e Acciaroli di Pollica).Nel corso del servizio tre giovani, di cui 2 minorenni, sono stati denunciati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, per violazione all’art. 73 del D.P.R. n. 309/1990. Sequestrati, inoltre, 183 grammi di sostanze stupefacenti, tra “hashish” e “marijuana”, nonché sottoposte a perquisizione due abitazioni nella disponibilità dei ragazzi identificati. Altri 12 giovani, infine, sono stati fermati e trovati in possesso complessivamente di gr.10 di sostanze stupefacenti del tipo “marijuana” e “hashish”, nonché 10 spinelli già confezionati. Le quantità rinvenute ad ogni singola persona non superavano la soglia massima consentita per l’uso personale. I giovani sono stati segnalati alle Prefettura di competenza, tenendo conto della residenza anagrafica, per essere inseriti all’interno del registro degli assuntori di sostanze stupefacenti.I pusher avevano scelto quale area di spaccio le rinomate località turistiche cilentane di Ascea, Marina di Casal Velino e Acciaroli, oggetto di attrazione della massa giovanile proveniente da varie Regioni d’Italia. Quest’ultima operazione denota la costante ed incessante azione del Corpo della Guardia di Finanza nel controllo del territorio finalizzato alla prevenzione del consumo e spaccio di sostanze stupefacenti e/o psicotrope.