AGROPOLI

EBOLI: CROLLA UN’ALA DEL CASTELLO COLONNA, UN’AUTO RIMASTA SOTTO LE MACERIE

CROLLO 3Crolla il muro di cinta del castello Colonna che ospita l’Istituto di detenzione a Custodia Attenuata (ICATT) per detenuti tossicidipendenti. E’ accaduto poco prima delle 20, l’ala interessata è quella prospiciente la piazza del santuario dei santi Cosma e Damiano, dove si svolgono i lavori per la costruzione della Casa del Pellegrino. E’ rimasta travolta un’automobile, rimasta intrappolata sotto le macerie. Sul posto sono accorsi vigili urbani, vigili del fuoco e forze dell’ordine, ma fortunatamente non si sono registrati feriti. Subito dopo il crollo, è esplosa la protesta dei residenti. Molti si sono detti preoccupati per il tipo di abitazioni che insistono nella zona, molte delle quali, a detta dei residenti, non sarebbero realizzate interamente in cemento armato. Ma c’è anche un altro motivo di protesta e di preoccupazione, perché da più parti, anche se al momento mancano ancora precisi rilievi tecnici e perizie scientifiche, si ipotizza che il cedimento possa in qualche modo essere collegato con i lavori del vicino cantiere in cui si sta realizzando il centro polifunzionale, ribattezzato anche “Casa del pellegrino”, dove sarebbero state effettuate anche delle trivellazioni.

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.