AGROPOLI

EBOLI,A SANTA CECILIA UN POLACCO SI SENTE MALE E MUORE IN AUTO

ANCORA IN RITARDO I SOCCORSI,SUL POSTO LA RIANIMATIVA DI SANTA VENERE ARRIVATA,COME SEMPRE,SOLO PER LE FOTO DI RITO E PER LA DIFFUSIONE DELLA NOTIZIA

20140610-211504-76504439.jpg

EBOLI. Un cittadino di origine polacca di 56 anni, Miroslav Badora (nel riquadro in foto), è stato rinvenuto cadavere all’interno della propria auto nei pressi della rotatoria in località Bivio di Santa Cecilia, ad Eboli. L’uomo, coniugato e residente a Roccadaspide, svolgeva lavori come operaio. A segnalare la presenza della vettura, un’Opel corsa nera con targa della Polonia, è stato un residente, che ha subito allertato i soccorsi. Attivata dalla centrale operativa del 118 di Vallo della Lucania, sul posto è giunta tempestivamente l’unità rianimativa Humanitas di Santa Venere ( ancora una volta invano e solo per fare foto e diffondere la notizia)la cui equipe non ha potuto fare altro che constatare il decesso del 56enne, ritrovato accasciato sul volante e in palesi condizioni da abuso d’alcool. Secondo i primi accertamenti, l’uomo, probabilmente colto da un malore improvviso mentre guidava, ha accostato lungo l’imbocco della rotatoria, ma purtroppo non ha avuto il tempo di scendere dall’auto e chiedere aiuto. Rilievi del caso affidati a carabinieri della Stazione di Santa Cecilia, diretti dal m.llo Giovanni Trotta. –FONTE STILE TV