AGROPOLI

EBOLI,ARRESTATO UN MAROCCHINO VIVEVA DI RAPINE

drissEboli. E’ in Italia da dieci anni. Non ha mai lavorato. Vivendo di espedienti, violenza e reati vari, riusciva a sbarcare il lunario. Questa mattina alle sei è stato arrestato. Tahiri Driss, 34 anni, marocchino, era latitante da un mese. Si nascondeva in casa di una connazionale. I carabinieri lo hanno trovato a letto. Lo hanno sorpreso all’alba. Il magrebino non ha opposto resistenza. Era circondato. Non aveva vie di fuga. Intorno al casolare, decine di carabinieri coordinati dal capitano Cisternino. L’operazione è durata pochi minuti. Tahiri è stato accompagnato in caserma, poi al carcere di Salerno, dove sconterà i due anni e due mesi di reclusione. La condanna è legata a un episodio di rapina ed estorsione, avvenuto a Eboli nel 2008. Espiata la pena, il maghrebino verrà espulso. Per la donna che lo ospitava verrà aperto un fascicolo penale con l’accusa di favoreggiamento.Francesco Faenza

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.