AGROPOLI

EBOLI,ATTO DI VANDALISMO CONTRO LO JUVENTUS CLUB I TIFOSI DEL NAPOLI LASCIANO IL SEGNO

CLUB 1

Una vergogna assoluta. Un atto di vandalsmo fuori dal comune.A una settimana esatta dalla sua inaugurazione è stato assalito e fatto oggetto di aggressione il club Juventus doc di Eboli.La firma è chiara sono stati i tifosi del Napoli e  si crede di Eboli e sono individuati tra i più pericolosi estremisti  facenti parte del tifo del San Paolo. Scritte di ogni genere e soprattutto contro i morti dell’Hysel.L’inaugurazione del club non viene spostata e sabato prossimo il club apre i battenti. Sull’accaduto indagano i carabinieri e la squadra mobile.Sono sotto osservazione le telecamere e potrebbero scattare anche le denunce e gli arresti. Eboli torna nell’occhio del ciclone dopo quanto è successo intorno all’Ebolitana calcio prima dell’avvento dell’attuale dirigenza impegnata a ripulire i disastri di quella precedente ma soprattutto la città della piana del sele fa parlare di se per questo atto gravissimo ormai nelle cronache nazionali per il grave contenuto. E’ evidente che il tutto non va generalizzato ma va circoscritto alla solita cerchia di imbecilli la cui madre è sempre incinta.Eboli è una città civile e non si deve fare di tutta un erba un fascio. E a nulla sono valsi gli appelli della madre di Ciro Esposito impegnata ovunque a portare pace tra le varie tifoserie.L’aggressione allo Juventus club di Eboli è una vergogna inaudita e va stigmatizzata. I responsabili vadano assicurati alla giustizia ma soprattutto non mettano più piede sugli stadi.Sergio VessicchioCLUB

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.