AGROPOLI

EBOLI,ORA SONO 3 GLI ARRESTI PER LA SPARATORIA DEL RIONE PESCARA

carabinieri 3carabinieri della Compagnia di Eboli diretti dal capitano Alessandro Cisternino  hanno dato una risposta tempestiva al gravissimo episodio verificatosi nel quartiere Pescara di Eboli che poteva finire in tragedia ma conclusosi con l’arresto di tre giovani  responsabili di aver esploso alcuni colpi di pistola all’indirizzo di un gruppo di persone in corso di identificazione. Il tutto inizia intorno alle ore 15.00 quando numerose telefonate giunte al 112 segnalano l’esplosione di colpi di pistola nella zona 167 di Eboli.Immediato l’intervento di un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile del NORM che in pochissimi secondi è giunto sul posto ed ha intercettato una lancia Y con tre persone a bordo che si stava allontanando velocemente. Ne è nato un breve inseguimento durante il quale uno dei passeggeri si è lanciato all’esterno dell’auto impugnando una pistola di grosse dimensioni mentre gli altri hanno proseguito la corsa venendo bloccati dopo pochi metri.Sul posto sono intervenuti numerosi militari che dopo aver cinturato la zona hanno controllato a tappetto tutti gli stabili  sino a quando non sono riusciti a stanare il fuggitivo che nel frattempo tentava invano di sottrarsi alla cattura attraverso i tetti. Nella circostanza è stata rinvenuta sul pianerottolo sottostante una pistola calibro 9 di grosse dimensioni con colpo in canna. Gli arrestati, tutti pregiudicati del posto, sono stati trasferiti al carcere di Salerno.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.