AGROPOLI

EBOLI,PREGIUDICATO FIRMA IN CASERMA POI RAPINA UN DISCOUNT FERENDO IL TITOLARE

EBOLI. Pregiudicato si reca dai carabinieri per firmare, poi esce dalla caserma e mette a segno una rapina ai danni di un supermercato, ferendo il titolare ed una commessa prima di scappare via con il bottino: arrestato il 24enne Alessandro Gianlorenzo. L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio ad Eboli: il giovane, sottoposto a misura cautelare per aver commesso in passato un’altra rapina, era appena uscito dalla Stazione dell’Arma quando, dopo aver effettuato un primo sopralluogo, ha fatto irruzione all’interno del ‘Qui discount’ (nella foto), sito lungo la SS19, armato di coltello e con il volto travisato da un berretto di lana. Nel sottrarre circa 600 euro da una cassa, però, si è imbattuto nel titolare, che ha cercato di fermarlo riuscendo a scoprirgli il volto: a quel punto, il rapinatore sferra un fendente ferendolo alla mano, ferendo anche una cassiera durante la fuga con il bottino. Il tutto veniva ripreso dalle telecamere di videosorveglianza del supermercato: allertati immediatamente dal titolare, sul posto sono giunti i carabinieri della Compagnia eburina, diretti dal ten. Luca Geminale, che analizzando i filmati e ricostruendo la dinamica del reato, hanno individuato ed arrestato in serata il 24enne per rapina aggravata e lesioni personali: Gianlorenzo è stato scovato sul terrazzo di una delle palazzine del rione Pescara, dove si era lanciato alla vista delle gazzelle dell’Arma. Nonostante i precedenti specifici ed il repentino arresto, però, il pm di turno presso la Procura di Salerno non ha riconosciuto la flagranza del reato, disponendo la reimmissione in libertà del soggetto, che resta comunque a disposizione dell’autorità giudiziaria. – FONTE STILETV

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.