AGROPOLI

EBOLI,PROSTITUZIONE FINISCE L’INCUBO PER UNA ROMENA A CAMPOLONGO

carabinieri_prost_Public_Notizie_270_470_3-450x222Costringevano una prostituta romena a contrattare prestazioni sessuali lungo la litoranea di Campolongo. Usavano minacce e maniere forti per evitare che fuggisse. Conoscevano l’indirizzo di casa dei suoi familiari e le lasciavano intendere che avrebbero agito senza pietà contro i suoi congiunti. I carabinieri di Eboli hanno liberato una donna romena dall’incubo della prostituzione. Gli investigatori hanno denunciato due persone, un italiano e un marocchino. I due identificati sono accusati di sfruttamento della prostituzione. La prostituta è stata accompagnata in un centro di accoglienza, lontano da Eboli.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.