AGROPOLI

EBOLI,VIA LIBERA AL BILANCIO IN CONSIGLIO COMUNALE

EBOLI CONSIGLIO COMUNALEApprovato il bilancio di previsione. I debiti restano invariati, ammontano a 40 milioni di euro. Le tasse comunali non scenderanno Diminuiscono le spese, ma di poco. Si tratta di piccoli tagli, legati ai dipendenti comunali andati in pensione o deceduti. Altre assunzioni non se ne faranno. Entro dicembre dovrebbero arrivare due vigili urbani dislocati dalla polizia provinciale. L’incubo finanziario più grande riguarda i 20 milioni di euro per gli espropri in area Pip: «Ci stiamo lavorando- spiega ottimistico Cosimo Pio Di Benedetto, vicesindaco- a breve troveremo una soluzione con gli imprenditori». Chi ha le mani legate, è l’assessore Lazzaro Lenza. Il comune ha 4 milioni di euro di crediti con la regione Campania che da anni però non manda bonifici. Il comune anticipa le spese per bambini, anziani e disabili ma la regione Campania non si scuote, non rimborsa nulla. «È un bilancio di previsione per uscire dai limiti imposti dall’azione di governo “per dodicesimi” ed impostare la nuova programmazione», affermava ieri sera in aula il sindaco Massimo Cariello. Il documento finanziario approvato rispecchia le indicazioni della maggioranza. «Il nuovo bilancio guarda innanzitutto alla gestione del patrimonio pubblico ed al mantenimento dei servizi per i cittadini», dichiara Cariello. Anche se dalle regione non arrivano soldi, il comune continuerà a fare la sua parte per i più deboli.”

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.