AGROPOLI

FESTA DELLE DONNE NEL REPARTO DI ONCOLOGIA EMANUELE SICIGNANO: “NEL RICORDO DI MIA MADRE”

emanuele sicignano 5Il noto manager agropolese Emanuele Sicignano  prenderà parte  ad una importante manifestazione di solidarietà che sI svolgerà il giorno della festa delle donne.Si tratta di una singolare iniziativa che per un giorno fa diventare modelle le pazienti oncologiche.Sabato 8 marzo in occasione della festa della donna presso il presidio ospedaliero Santa Maria della Pietà di Casoria Napoli si terrà una manifestazione di beneficenza dedicata alle pazienti. L’evento è organizzato dal reparto di oncologia insieme allo stilista Luigi Gaglione e la Emanuele Sicignano Magement. Si svolgerà  in due parti,nella prima parte alle ore 15.00 le pazienti oncologiche sfileranno presso i locali del DH oncologico ove sarà allestito un vero e proprio salone di bellezza.La seconda parte della manifestazione avrà luogo a partire dalle ore 16,30 presso la sala convegni  ove i familiari delle pazienti e gli ospiti potranno accedere al buffet e soprattutto potranno assistere ad una sfilata di moda con gli abiti dello stilista Luigi Gaglione in collaborazione con la Emanuele Sicignano Management. Modelle per un giorno saranno le stesse pazienti precedentemente truccate da Nunzia Fabozzi pettinate ed abbigliate.Parteciperanno all’evento il presidente dello smac di Salerno Pasquale Salzano,il direttore sanitario Dott Domenico Maglione e l’intero staff medico ed infermieristico di Oncologia. Un’iniziativa di grande spessore umano e sociale nonchè di solidarietà alla quale non ha voluto mancare Emanuele Sicignano il titolare della management che porta il suo nome e che motiva il suo impegno: ” Lunedi’ 10 Marzo sono 5 anni che ho perso mia madre di tumore e da quel momento la mia vita è cambiata perchè ho perso il mio unico punto di riferimento e il dolore è profondo. Per questo motivo ho deciso di partecipare con la mia azienda al programma di questo ospedale dove è stata ricoverata anche mia madre e dove ci sono persone che soffrono come ha sofferto mia madre. Farei di tutto per rendermi utile e per un giorno allevieremo il loro disagio fisico e mentale con questa manifestazione che si annuncia molto bella e importante capace di ottenere il consenso totale. Sarà un giorno bello e di grande unione e io lo faccio anche perchè so che a mia madre farebbe molto piacere”.