AGROPOLI

GAGLIANO CONSIGLIERE REGIONALE USCENTE DI FORZA ITALIA ATTACCA CALDORO: “HAI RIDOTTO LA SANITA’ IN BRANDELLI ALMENO RIAPRI L’OSPEDALE DI AGROPOLI”

salavtore gaglianoE’ durissimo Salvatore Gaglano consigliere regionale uscente e non ricandidato. Alla vigilia delle elezioni attacca duramente il presidente uscente Caldoro del suo stesso partito su come ha gestito la sanita’ in Campania,queste le parole di Salvatore Gagliano riportate anche sul suo profilo facebook”  Caro Caldoro quasi mai il risparmio è guadagno, tutt’altro.Nella sanita’ hai voluto risparmiare ed i risultati si vedono. L’ospedale San Leonardo è diventato un’autetica bolgia. Medici che non lavorano bene perche’ sono in pochi. Infermieri CALDOROinsufficienti rispetto alle reali esigenze. Un Pronto soccorso che scoppia, per i tanti pazienti che arrivano tutti i giorni e restano parcheggiati sulle barelle per mancanza di posti letto, e dove molto spesso trascorrono anche l’intera notte. Familiari che attendono all’esterno, senza che ci sia qualcuno che con un minimo di sensibilita’ possa dare delucidazioni sullo stato di salute del proprio congiunto. Ma ci vuole molto a prevedere la presenza di assistenti sociali che possano fare da spola fra i medici ed i familiari ? Eppure le spese per l’assistenza sono sempre altissime, ma i servizi diminuiscono sempre piu’. Ed allora che il prossimo Presidente della Regione, inserisca fra le priorita’ la sanita’ ! Piu’ ospedali si chiudono e piu’ il San Leonardo scoppia, questo è logico. Che si riveda il piano, ideato da tal Signor Montemarano, autentico distruttore della sanita’ campana a mio parere, ed attuale Presidente dell’Arsan (per premio ai suoi disastri politici) ed approvato da Bassolino e nel segno della continuita’ portato avanti da questa giunta. Riaprire subito l’ospedale di Agropoli, rivedere il resto delle strutture, e guardare con attenzione la Costa d’Amalfi. Vi prego risparmiate su tutto, ma non sulla salute della gente. Sprechi certamente no, ma l’assistenza deve essere adeguata. La vita ha un valore !!!!”

admin

Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.