AGROPOLI

GIOVANNI COCOMERO STUDENTE DI SALERNO SALVA 3 PERSONE IN TURCHIA

eroeSALERNO – Un eroe salernitano in Turchia. È l’avventura che ha visto protagonista Giovanni Cocomero, giovane studente universitario di Salerno, in Erasmus presso l’Università di Instanbul, che non ha esitato a rischiare la vita per soccorrere tre bagnanti che stavano per annegare nel Mar Nero. Sabato mattina Giovanni si trovava sulla spiaggia di Agva Plaji quando, intorno alle 13, ha visto in lontananza in mare un gruppo di persone in grave difficoltà. Senza calcolare il rischio, ha afferrato un oggetto utile al salvataggio e, insieme ad alcuni coetanei dell’ateneo di Instanbul, si è lanciato tra le onde incontro alle tre persone in procinto di annegare. Le prime due sono state tratte in salvo da Giovanni con i suoi colleghi universitari. Le speranze, però, sembravano venire meno per il terzo bagnante. Il pericolo era di non riuscire a farcela, anche a causa della stanchezza dei soccorritori. In uno sforzo estremo, allora, Giovanni ha sprigionato tutta la sua forza per soccorrerlo da solo e riportarlo a riva. Le manovre sono state lunghe e pericolose per entrambi, ma alla fine i due sono riusciti a raggiungere la spiaggia sani e salvi, tra l’entusiasmo di quanti avevano assistito all’operazione.
«Oggi è successo di tutto e di più – racconta lo studente alcune ore dopo ai genitori attraverso un messaggio vocale su whatsapp – Eravamo in spiaggia sul Mar Nero quando all’improvviso abbiamo visto degli uomini che stavano affogando. Uno di loro stava per morire, ma l’ho acchiappato giusto in tempo». E confessa: «Ho avuto paura di non farcela e di annegare. Non è stato facile. Qualche forza trascendentale mi avrà aiutato. In ogni caso vi voglio bene». Non perde la sua verve ironica, però, nonostante lo spavento: «Per fortuna avevo fatto il corso da bagnino. Come vedete, sono soldi che non avete sprecato».