AGROPOLI

GRILLINI ORA PROCESSATE PRIMA VOI STESSI

Di Giovanni Basile

GIOVANNI BASILE 1

Leggo che Grillo ed il suo movimento vogliono processare la classe politica prefigurando un reato di associazione per delinquere. Ritengo che questi intenti nascondano in realtà solo una provocazione e (come l’impossibile referendum per l’uscita dall’Euro) un colpo ad effetto, uno slogan da campagna elettorale. Se così non fosse. Se davvero c’è qualche “grillino” che crede che ciò sia giusto e possibile, allora vorrei chiedere a queste persone dove sono vissute fino ad adesso. Se abbiano mai esercitato i loro diritti di elettorato attivo e passivo. Avete mai votato? Vi siete mai candidati prima di oggi?I soggetti che volete processare ricoprono, o hanno ricoperto, i loro incarichi anche grazie ai vostri voti, alle vostre candidature ed alle vostre campagne elettorali. Se c’è una associazione per delinquere, questa è anche figlia vostra.Vi trascrivo la geniale intuizione di Giovanni Falcone che descrive il concorso esterno in associazione per delinquere di stampo mafioso, reato commesso da ” quei soggetti che, sebbene non facciano parte del sodalizio criminoso, forniscono, sia pure MEDIANTE UN SOLO INTERVENTO, un contributo all’ente delittuoso tale da consentire all’associazione di mantenersi in vita”. Attenzione a fare i processi sommari perchè da giudicanti si può finire per essere imputati.